Cosa c'è dietro i nuovi afflussi di capitali nelle banche

Lo scambio automatico fa bene alle banche

La crescita progressiva è durata sino a Natale, poi l’afflusso di capitali dall’Italia è pian piano rallentato. Nulla a che vedere comunque con i tempi d’oro della piazza finanziaria, quando le banche versavano 80, anche ...
Immagini articolo
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

La privacy è morta
evviva la privacy
L'INCHIESTA

Gli affiti il business
delle Ferrovie federali
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

E il dentista incassa
i soldi dei contribuenti
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il gioco a scacchi
tra Trump e Kim
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Dalla Russia a Roma
le avventure degli 007
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il dopo Chavez
che avvelena Caracas
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
19.02.2019
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da martedì 19 febbraio 2019 alle ore 09.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
06.02.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 18 febbraio prossimo
01.02.2019
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da venerdì 1° febbraio 2019 alle ore 9:00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
30.01.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2018
29.01.2019
Concorso per funzioni di direzione e vicedirezione delle scuole medie superiori per il periodo 2019-2023
28.01.2019
I giovani e le aziende interessate a partecipare al programma di scambio Swiss Mobility sono invitati a porre candidatura entro il 15.3.2019
18.01.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2018
15.01.2019
Concorso per funzioni di direzione e vicedirezione delle scuole professionali secondarie e superiori per il periodo 2019-2023
09.01.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 21 gennaio prossimo
31.12.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 31 dicembre 2018 alle ore 09.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

I rischi nel rapporto tra l'incubatore dell'Usi e Agire

Cp startup e Tecnopolo
non un doppione, ma...

Il Cp start-up è un servizio dell’Università della Svizzera italiana (Usi) e finché rimarrà tale andrà bene per me: la flessibilità e la velocità che ci sono qui non sono possibili quando di mezzo c’è lo Stato". Alcide Barberis sa di cosa parla, essendo stato ...
Da Tesserete a Chiasso, il Carnevale è festa per gli affari

Da carri e maschere
4 milioni a bar e aziende

Oltre 4 milioni di franchi per bar, ristoranti, aziende e società sportive. Il Carnevale in Ticino è una festa anche per gli affari. Da Chiasso a Roveredo, da Bellinzona a Tesserete, il business del divertimento, che nessuno fino a oggi ha mai calcolato, è vero, ...
Immagini articolo
 
Nel 2018 il commercio estero ha registrato un record

Vola l'import ticinese
grazie ai gioielli arabi

Gioielli per quasi sei miliardi di franchi dagli Emirati Arabi Uniti. È questa la voce di spesa che ha causato il sostanzioso aumento delle importazioni ticinesi nel 2018. Nel cantone sono giunte merci per un valore superiore ai 13,5 miliardi di franchi, il 47,5% in ...
Anche Novartis si è lanciata nella corsa all'oro verde
Immagini articolo

La guerra tra giganti
per la canapa medica

Scordatevi il gruppetto di amici che si ritrova al parco per fumarsi una canna. Ora sono le multinazionali ad aver messo le mani sul prezioso oro verde. Gruppi che valgono miliardi come l’olandese Heineken o le statunitensi Altria (il gruppo che controlla Marlboro) e Ab ...
Il 2019 porta con se molti nuovi aggravi in vari ambiti

Gli aumenti di spesa
colpiscono le famiglie

Dai rifiuti all’elettricità, passando per l’immancabile cassa malati. La vita per le famiglie è sempre più cara. E se è vero che i prezzi di molti prodotti e servizi che gravano sul bilancio domestico sono rimasti immutati, o quasi, alcuni invece costeranno di più. D’altronde ...






Quattro idee sulla strategia da adottare a medio termine

L'economia ticinese
a un punto di svolta

Il settore finanziario si è ridimensionato. La moda inizia a perdere qualche pezzo. Il turismo stenta. Quale strategia di sviluppo economico e aziendale deve attuare il Cantone per i prossimi 10-15 anni? Lo spunto di riflessione l’ha lanciato l’economista Amalia Mirante, candidata ps al Consiglio ...
Per lavoratori a ore e su chiamata niente mensilità extra

Quelli che la 13esima
la prendono a fine mese

C’è chi la prende ogni sei mesi, chi alla fine dell’anno, chi ogni 30 giorni e chi non la riceve proprio. È la tredicesima, quel gruzzolo su cui i lavoratori fanno affidamento, soprattutto in dicembre, quando le spese sono di norma più alte. Regali a ...
Le vendite nel periodo natalizio non "salvano" le librerie
Immagini articolo

Social media e crisi
minacciano i romanzi

Si comprano e si regalano. Soprattutto a Natale. Sperando di aver azzeccato il regalo giusto. Nel dubbio o nella consapevolezza che piaceranno. Sono i romanzi, i racconti, i saggi, le poesie, i libri illustrati, di ricette e per ragazzi. Che abbondano proprio sotto l’albero. E ...
Si riduce la logistica ma cresco e-commerce talenti

La moda cambia pelle
e ora punta sul digitale

C’è chi va e c’è chi arriva. Il mondo della moda cambia rapidamente. Dopo l’addio di Armani e di altri importanti marchi,  dopo il ridimensionamento del gruppo Kering, che farà mancare milioni e milioni di gettito fiscale fondamentale dopo la crisi della piazza finanziaria, ci ...
In Svizzera aumenta la "multi-attività", una scelta di vita

Quelli che fanno
due, tre o più lavori

Donna, tra i 40 e i 54 anni, di nazionalità svizzera. È questo il profilo tipo del "multi-lavoratore". Ovvero della persona attiva per più di un datore di lavoro. La categoria negli ultimi anni ha conosciuto una forte crescita. Secondo gli ultimi dati dell’Ufficio federale ...
Immagini articolo
 
Quattro famiglie spiegano il loro budget al Caffè

La metà degli svizzeri
non rismparmia nulla

Gli svizzeri risparmiamo? Sì, ma non tutti. Oltre la metà non ce la fa. Non ha infatti un’entrata mensile di 7’124 franchi, il reddito disponibile medio di un nucleo familiare formato da 2,2 persone che, come evidenzia l’indagine nazionale sul budget delle economie domestiche, pubblicata ...
L'istituto rincara i servizi, sindacati e clienti contrari
Immagini articolo

PostfFinance cambia
con la svolta digitale

Quello che era gratis, ora si paga. Dal 1 gennaio 2019 per usufruire di molti servizi fino a ieri gratuiti di PostFinance si dovrà aprire il portafoglio, come succede nelle banche. Ad esempio per ottenere un estratto conto cartaceo, informarsi sul saldo alle filiali, possedere ...
La moneta virtuale contro l’egemonia dei petrodollari

Il "petro" in Venezuela
per spezzare l'embargo

Nel tentativo d’evadere l’embargo economico imposto dagli Stati Uniti a Caracas, il presidente della Repubblica venezuelana, Nicolas Maduro, all’inizio di ottobre ha annunciato la ristrutturazione del "petro", la cryptomoneta creata nel febbraio scorso dal suo governo, e simile a quelle nate un po’ ovunque, anche ...
I dettaglianti guardano al mese più redditizio dell'anno

Il commercio prevede
un Natale migliore

Dicembre è quel mese in cui i commercianti si giocano la cifra d’affari dell’anno. "Il Natale - spiega Enzo Lucibello, presidente della Disti, l’associazione della grande distibuzione - vale due mesi di fatturato. Ed è per questo che noi ci stiamo già preparando all’appuntamento". L’obiettivo ...
Immagini articolo
 
Nonostante le e-mail, aumenta la spesa in francobolli
Immagini articolo

La posta del Cantone
costa più di 8 milioni

Oltre 8 milioni di franchi in francobolli. Per l’esattezza 8’042’607 franchi. È quanto ha speso nel 2017 il Cantone per le spedizioni postali. Una cifra cresciuta di poco più di 200mila franchi rispetto all’anno precedente, di oltre un milione rispetto a dieci anni prima, quando ...
Dopo il caso Kering cresce la paura per la Fashion Valley
Immagini articolo

"La moda garantisce
ottomila buste paga"

C’era una volta la "Fashion Valley ticinese". L’industria della moda ormai più importante delle banche.  Tanto da diventare il primo contribuente ticinese. C’era una volta…  "E c’è ancora - assicura il sindacalista Giovanni Scolari dell’Ocst - nonostante la decisione del gruppo Kering di riorganizzarsi trasferendo ...
Le attività da casa o in spazi condivisi creano impieghi

Con il lavoro flessibile
aumenta la produttività

Entro il 2030 dovrebbe permettere di creare 200mila nuovi posti di lavoro in Svizzera, raggiungere un valore di 37,4 miliardi di franchi annui e far risparmiare 18 milioni di ore di pendolarismo. "Il lavoro flessibile è un’ottima opportunità per l’economia, che aziende e impiegati non ...
Il Ticino garantisce le più alte deduzioni della Svizzera

La "generosità fiscale"
costa almeno 80 milioni

Si parla del Ticino come di un Cantone  fiscalmente molto "generoso".  Non solo perché il ministro Christian Vitta vuole tagliare le tasse del 5%, ma per il fatto che un quarto dei contribuenti ticinesi è esente da imposta. Non pagano, insomma. Si tratta di oltre ...
Immagini articolo
 
Cosa cambierà con l'abolizione del valore locativo

Niente tasse sulla casa
ma solo se è la "prima"

La fine del valore locativo, non sarà senza conseguenze. Ma già Marco Chiesa, presidente della Federazione dei proprietari fondiari del Ticino, esulta per la fine di quest’imposta introdotta nel 1934 come "contributo federale di crisi". Doveva essere provvisoria, "ma non è mai stata cancellata". Ora ...
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Ultimo
assalto
all'Isis
in Siria

Francia:
gilet gialli,
atto
numero 14