function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi



LE PAROLE

diFranco
Zantonelli
Leggi »
Colpi di testa
Sfoglia l'archivio »


Uno studio di NetCom Suisse su commercio e pandemia

"Le vendite online salvano
negozi e produzioni locali"

Se anche i piccoli commercianti, compresi i negozietti di periferia, avessero avuto un proprio sito o si fossero affidati a un portale specializzato per la vendita online, i ticinesi chiusi in casa per l’emergenza sanitaria avrebbero comprato i loro prodotti. È quanto emerge da una ...
La crisi economica e occupazionale della fascia di confine

"Ma qui non c'è spazio
per i nostri frontalieri"

Coronavirus non fa rima con occupazione. Né da una parte né dall’altra della frontiera. Le zone di confine del Ticino, della Lombardia e del Piemonte, che erano risalite dalla crisi del 2011, si ritrovano in difficoltà. Dopo due mesi di blocco, ha ripreso il settore ...
Immagini articolo
 
La reazione alla crisi di un mercato immobiliare dinamico

"Il nuovo appartamento?
Ora si vuole il giardino"

Nonostante le fosche previsioni di Moneypark, la società svizzera di consulenza ipotecaria che ha previsto uno stallo del mercato immobiliare, qualcosa si muove. Qualcosa in più del previsto. "Il coronavirus non ha avuto un effetto depressivo sul nostro mercato. Mai come in questi mesi ho ...
Le ragioni per cui la ripresa sarà lenta e difficile per tutti
Immagini articolo

Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative

All’inizio di maggio, la spinta a riaprire le singole economie ha prodotto un rimbalzo di piazza affari. E così alla fine della prima settimana di maggio gran parte delle perdite riportate a marzo sono rientrate. È però un errore usare gli indici di borsa quale ...
Le idee di Vitta per uscire rapidamente dalla crisi

"Riforme e investimenti
nei settori innovativi"

Non ha alcun dubbio il direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia. Christian Vitta è determimato nel dire che per uscire rapidamente da questa crisi bisognerà investire nei settori promettenti per il futuro. E che quanto stiamo attraversando dovrà portare delle riforme strutturali a quei ...
Michele Bertini invita la Città di Lugano a investire

"Ora non si faccia l'errore
di frenare come nel 2013"

La reazione istintiva in questo periodo sarebbe quella di tirare il freno. Di ritardare alcuni investimenti, in attesa di delineare le future prospettive economiche. "Ma sarebbe un errore - sostiene Michele Bertini, vicesindaco di Lugano -. Già nel 2013 abbiamo frenato in modo forse troppo ...
Negli Usa un calo di 1.91 milioni di passeggeri al giorno

Le linee aeree regionali
meno colpite dalla crisi

Tra le imprese maggiormente colpite dalla pandemia c’è quella dell’aviazione. Tanto per avere un’idea di ciò che sta succedendo in questo settore, negli Stati Uniti nel 2019 viaggiavano 2,5 milioni di persone al giorno, ad aprile del 2020 il numero era sceso a 90.000. In ...
Le ricette per il futuro secondo quattro economisti
Immagini articolo

Le idee per risollevarsi
dalla crisi dell'economia

Il Caffè ha chiesto a quattro economisti di ipotizzare gli scenari economici del dopo virus. Cosa succederà, quali i settori maggiormente penalizzati, chi ne pagherà le spese, come porvi rimedio? Che economia si ritroverà il Ticino? Mentre per la "fase uno", quella della risposta immediata ...
Da Locarno a Lugano aumenta il cibo a domicilio

Ristoranti sbarrati ma...
cresce il "food delivery"

I ristoranti sono rimasti chiusi, ma non per questo hanno chiuso anche le cucine. Anzi. Sono molti gli esercenti che si sono spostati sulla rete, offrendo menu e portate online. In alcuni casi con consegna a domicilio. In altri, ritirando quanto ordinato direttamente sul posto. ...
Un portale illustra le ultime novità dei commercianti

I negozi scoprono il web
e ci prendono pure gusto

Per tutti è la prima volta. Per tutti è il presente sperando in un futuro di normalità. C’è il grotto che si è messo a fare consegne a domicilio. C’è l’artigiano che offre uno "sconto coronavirus" del 20% sulle sue borse. Ci sono le sarte ...
Immagini articolo
 
Occhi puntati sull'economia Usa e i suoi futuri dati

La ripartenza americana
caotica ma sperimentale

Lunedì scorso in almeno tre stati americani i ristoranti hanno ripreso a servire i clienti ai tavoli, in Texas il governatore Greg Abbott ha permesso anche ai cinema ed ai centri commerciali di riaprire mentre in Georgia, il repubblicano Brian Kemp ha bruciato tutti i ...
Il Caffè è entrato in quattro imprese del cantone
Immagini articolo

"Così abbiamo messo
l'azienda in sicurezza"

Già all’ingresso un grande cartello avverte che le regole sono cambiate. "Mantenere la distanza di due metri". Dopo la porta, come in un percorso guidato, si trova la prima tappa: un distributore di disinfettante. E un’altra avvertenza: "Sanificare la mani prima di recarsi al posto ...
Gli scenari economici futuri dopo la crisi sanitaria

Sarà "Grande depressione"
e nessuno potrà salvarsi

Una cosa è certa: la crisi economica che stiamo vivendo è assolutamente sui generis. L’economia mondiale è in recessione non per motivi economici ma per motivi sociali, e cioè a causa della pandemia e delle politiche per limitare la diffusione dell’epidemia. A questo punto ci ...
Viaggio tra tra quanti riapriranno e quanti... ancora no

Le mille domande
di chi può ripartire

È una lista vera e propria quella stilata giovedì scorso dal Consiglio federale per indicare chi dal prossimo 27 aprile potrà riaprire. Dalle estetiste ai parrucchieri, dai tatuatori ai centri massaggi, le professioni che potranno tornare alla normalità nella cosiddetta "fase 2" sono diverse e ...
Immagini articolo
 
La "destinazione Ticino" vuol conquistare i ticinesi
Immagini articolo

Caccia all'ospite locale
a colpi di buoni sconto

La Vallemaggia al posto dell’Alaska, il Mendrisiotto invece della Toscana, la Val Bedretto piuttosto che il Grande Nord. Vacanze esotiche ma fuori porta che il presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta vorrebbe sostenere a colpi di buoni sconto. "Nel prossimo futuro - nota Massimo ...
Il crollo del prezzo del petrolio aiuta il budget familiare
Immagini articolo

"Domanda in crescita
per l'olio combustibile"

Il prezzo del petrolio è crollato sotto la spinta del coronavirus. A livello internazionale il costo del barile ha continuato a oscillare attorno alla soglia di 20 dollari, viaggiando insomma a livello di minimo storico. Le famiglie ovunque sono chiuse in casa, le frontiere sono ...
I negozi fanno i conti con crisi e mesi di mancate entrate

"Su noi commercianti
il peso dell'incertezza"

Due giorni dopo aver presentato la richiesta avevo già i soldi sul conto". Antonio Melle, titolare del negozio Il Mondo della Musica di Porza, è uno dei tanti commercianti che hanno chiesto aiuto allo Stato per superare il periodo di chiusura forzata dovuto al coronavirus. ...
Da "autocertificazione" ad "attestazione" perchè...

Il giallo del documento,
cambiato solo il titolo

Il formulario per la richiesta delle aziende di una parziale riapertura era pronto. Si chiamava "Autocertificazione". D’improvviso, tra la sera di venerdì 27 marzo e il mattino successivo, si è cambiato. Da "Autocertificazione", ad "Attestazione". Ma il contenuto è rimasto identico. Di più. Nella fretta ...
 
Per frenare l'ondata di fallimenti dovuti al coronavirus...

Il consiglio federale
concede più tempo

La pandemia da coronavirus rischia di innescare in Svizzera un’ondata senza precedenti di fallimenti e il Consiglio federale, nella giornata di venerdì, ha deciso di iniettare altri 20 miliardi a sostegno dell’economia (che ora sono diventati 60) e di concedere sei mesi di tempo in ...

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00