Dello stesso autore
di 0
IL DOSSIER


Le carte segrete
dello scandalo Argo1
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
LA SOLIDARIETÀ


La generosità dei ticinesi
per i pastori delle steppe
L'INCHIESTA


Interrogativi sulle eredità
degli anziani maltrattati
L'INCHIESTA


Meno sesso
a pagamento


POPULISMO
VS POPULISMO
È finito lo scontro
fra destra e sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il Califfo capitola
ma non all'estero
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Da al Quaeda a Isis
tutto si è semplificato
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
L'Europa dia più soldi
per aiutare i migranti
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Sandro Cattacin
Sandro Cattacin
Gli attributi razzisti
della cronaca nera
Ritanna Armeni
Ritanna Armeni
A Renzi non si perdona
la "rottamazione"
Paolo Bernasconi
Paolo Bernasconi
Non si sfugge
alle nuove regole
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Disposte a tutto
per i propri figli
Alessandra Comazzi
Alessandra Comazzi
I manicaretti in tv
rischiano il flop
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nei menù si trova
la civiltà del domani
Marino Niola
Marino Niola
Lo straniero riassume
tutte le nostre paure
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
Filippo Facci
Filippo Facci
È un voto politico
che paralizza il Paese
Roberto Alajmo
Roberto Alajmo
La Grande Migrazione
non si fermerà da sola
Roberto Nepoti
Roberto Nepoti
Per un Festival à la page
un'inedita sezione 2.0
Antonio Sciortino
Antonio Sciortino
Le Famiglie vere
eroine nella crisi
Roberto Vacca
Roberto Vacca
La caduta libera
del mito della sicurezza
Andrea Vitali
Andrea Vitali
Zimmer frei

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
22.08.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, luglio e secondo trimestre 2017
21.08.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, luglio 2017
18.08.2017
Aggiornati i dati sulla qualità igienica delle acque di balneazione rilevati dal Laboratorio cantonale [www.ti.ch/oasi]
27.07.2017
Avviso di prudenza del 27.07.2017 nell'accensione di fuochi commemorativi e d'artificio per i festeggiamenti del 1° agosto 2017 [www.ti.ch/incendi-boschivi]
25.07.2017
La Documentazione regionale ticinese (DRT) ha pubblicato un nuovo dossier sulla caccia e pesca in Ticino
20.07.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2017
18.07.2017
Giornate informative obbligatorie 2017
07.07.2017
Aggiornato l'elenco dei tecnici riconosciuti della polizia del fuoco [www.ti.ch/edilizia]
03.07.2017
Quinto/Cascina Rosserrora - coordinate 696/150 - Predazione 1 capra
30.06.2017
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2016
DOMANDE E RISPOSTE

Leggi »

Elisabetta Moro
Nei menù si trova
la civiltà del domani
Elisabetta Moro
Chi è
Elisabetta Moro è professore di antropologia culturale, mitologie contemporanee e tradizioni alimentari del Mediterraneo all'Università di Napoli.
C’era una volta il cibo etnico. Evocava mondi lontani, esotici, da assaggiare di tanto in tanto, con  curiosità e un pizzico di diffidenza. Ma ormai, nel pianeta ipercomunicante, che mescola vorticosamente uomini e cose, il lontano è venuto a stare sotto casa nostra. Con la sua offerta di diversità commestibili, che sono entrate a far parte del nostro quotidiano. Kebab turchi, falafel israeliani, naan indiano, humus palestinese, mezze libanesi, asado argentino, feijoada brasiliana, injera etiope, zigini eritreo, grigliate berbere, piroski ucraini, dim sum cinesi, noodles asiatici, blinis russi, bagel polacchi, tacos messicani, cous cous magrebino, goi cuon vietnamiti, pita gyros greci e sushi giapponese. Così anche la scelta del pranzo è diventata un atto creativo. Una delocalizzazione alimentare. La ricerca di nuovi mondi da esplorare. Solo che per farlo usiamo la forchetta come bussola e il tam tam sul web come radar. Più un piatto è lontano dalle nostre abitudini e tradizioni, più ci sembra che valga il viaggio. Ancorché immaginario.
Diceva il massmediologo Marshall McLuhan, l’inventore della metafora del villaggio globale, che mentre l’uomo paleolitico era un cacciatore di animali e un raccoglitore di frutti, l’uomo globale è alla continua ricerca di nuove informazioni e conoscenze. E il cibo è la prima di queste info. Un file zippato di dati da metabolizzare con il corpo e processare con la mente. Un modo per entrare in contatto con altre civiltà. In questo senso le strade delle nostre città, dove colori, odori e sapori si mescolano, sono la prova generale dell’umanità di domani.
11-06-2017 01:00


La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »
Gruppo
Ringier



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Boston:
nuovo duello
razzisti
e antirazzisti

Barcellona:
"Ho visto l'orrore
dal mio ristorante
su Las Ramblas"

RINGIER

Dufourstrasse 23
8008 Zurigo
Svizzera

info@ringier.com
+41 (0)44 259 61 11

Abo-Service:
0848 880 850

www.ringier.ch