function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};

Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
14.01.2021
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2020
13.01.2021
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 25 gennaio prossimo
16.12.2020
Prova annuale delle sirene d’allarme 2021
15.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, dicembre 2020
11.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, novembre 2020
09.12.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2020
02.12.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 14 dicembre 2020
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La sovranità perduta
blocca il dialogo con l'Ue
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
I patti dell'intelligence
con i trafficanti di droga
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Un viaggio tra i popoli
sull'idea del nuovo inizio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Confinamento più efficace
dei negoziati dell'Onu
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni



LE PAROLE

diFranco
Zantonelli
Leggi »
Colpi di testa
Sfoglia l'archivio »


Analisi delle conseguenze del Covid sull'infanzia

"Nella pandemia i bambini
sono stati delle vittime"

L’infanzia ai tempi del coronavirus è brutta. Triste, solitaria e pesante. Da mesi ai bambini sono stati chiesti sforzi enormi. Hanno dovuto imparare a lavarsi le mani come chirurghi, a indossare la mascherina, a stare distanti, a rinunciare agli abbracci dei nonni. Chiusi in casa ...
Intervista incrociata su un fenomeno sempre più presente

"Leggi e denunce anonime
contro i casi di molestie"

Non basta una legge. Contro i soprusi nel mondo del lavoro, in particolare contro le molestie sessuali, servono norme più chiare e la possibilità di presentare anche denunce anonime. Dopo quanto accaduto alla Ssr, e dopo che si è appreso che anche in Ticino sono ...
Immagini articolo
 
Parla presidente della direzione di BancaStato, Cieslakiewicz

"Risparmio in crescita
ma frenano i consumi"

Secondo i dati di fine ottobre scorso, per quanto riguarda BancaStato l’aumento dei depositi della clientela è stato maggiore rispetto allo stesso periodo del 2019. Difficile, tuttavia, tracciare un chiaro nesso di causa ed effetto". È questo il commento di Fabrizio Cieslakiewicz, Presidente della Direzione ...
Philippe Luchsinger, presidente dei medici di famiglia
Immagini articolo

"I pazienti sono più fragili
devono essere ascoltati"

I telefoni squillano in continuazione. Sono pazienti preoccupati che chiamano per parlare con il medico, per chiedergli cosa fare. C’è chi telefona perché ha 37 di temperatura, un po’ di tosse, stanchezza, male alle ossa... Chi è preoccupato perché i sintomi continuano e vuole la ...
L'economista Christian Marazzi analizza il postpandemia

"Ed adesso l'economia
metta al centro la vita"

Procediamo verso la società della cura’ e al centro delle scelte economiche dovranno esserci le donne e gli uomini. In carne ed ossa". Dal suo osservatorio di docente alla Supsi in materia di lavoro e welfare, Christian Marazzi s’inserisce nel dibattito internazionale sugli scenari e ...
Le riflessioni di un infermiere di nuovo al fronte Covid

"Viviamo un'altalena
di emozioni intense"

Tutto è pronto. Il reparto è nuovamente approntato per affrontare quella che a tutti gli effetti si sta rivelando la seconda ondata del maledetto virus. Si ricomincia. Ma questa volta sarà più dura. Più difficile riuscire a gestire fatica e stress mentale. Lo sa bene ...
Le riflessioni di un'infermiera di nuovo al fronte Covid

"Le lacrime trattenute
davanti a tanto dolore"

Tieni per te le tue paure ma condividi con gli altri il tuo coraggio". Questa frase l’ha scritta un ex paziente Covid su un manifesto raffigurante due mani intrecciate che ha regalato ai curanti della Clinica Luganese Moncucco. È appeso su una parete dell’ufficio di ...
Il ministro Bertoli spiega la crisi e ipotizza il futuro
Immagini articolo

"La scuola non infetta,
accade il contrario"

Tornare alla situazione della scorsa primavera è difficilmente immaginabile. Un po’ "scuola a distanza", un po’ "scuola in presenza". In primavera, ricorda il direttore del Dipartimento educazione, cultura e sport Manuele Bertoli, molte attività erano chiuse e diversi genitori erano a casa. Pronti quindi ad ...
Il ministro Vitta spiega la crisi e ipotizza il futuro

"Un altro lockdown
non è sostenibile"

Calma e costanza. E pure coerenza nell’applicazione delle misure di sicurezza. Tre C e nulla più. Che altro dire, anche dal Dipartimento dell’economia e delle finanze, dinanzi alla possibilità, oggi certamente ancora scongiurabile, di un secondo lockdown generale o parziale. Il ministro Christian Vitta sa ...
Mese per mese quale sarà la situazione negli ospedali

Le previsioni sui contagi,
i numeri sono allarmanti

Sì, proprio come un fuoco artificiale. Le strisce colorate dopo l’esplosione possono essere decine. Possono essere. Oggi per essenzialità e facilità sono solo due. Una rossa e una gialla. La prima rappresenta lo scenario peggiore, ovvero una crescita incontrollata dei casi di contagio in questo ...
Immagini articolo
 
La seconda ondata potrebbe rendere insufficienti i letti

Lo scenario Covid peggiore
mettera in difficoltà le corsie

La risposta della rete sanitaria ticinese certamente ci sarà e già c’è alla seconda ondata pandemica. Ma le previsioni - oggi molto incerte sebbene la rapida crescita dei contagi in questi ultimi giorni e ore già sembra dire che le cose non stanno andando per ...
Due esperti a confronto sull'organizzazione turistica
Immagini articolo

"Perché non avere
soltanto un Ente?"

Entrambi hanno vissuto in prima persona la "rivoluzione" avvenuta nel 2015. Elia Frapolli era direttore di Ticino Turismo quando l’ente è stato trasformato in Agenzia turistica ticinese e quando le allora undici realtà locali sono stati inglobate in quattro organizzazioni regionali. Pietro Beritelli, professore di ...
Dopo l'ennesimo aumento dei premi i pareri di tre esperti

Dobbiamo andare verso
una sanità più ragionata

La salute non ha prezzo. Ma un costo ce l’ha. Altissimo. Ogni anno di più. Il perché è presto detto: consumiamo troppa sanità. Più visite mediche, più ricoveri, più farmaci, più fisioterapia, più analisi e radiografie... fanno lievitare la fattura finale che si aggira ormai ...
Ex procuratori e avvocati sul futuro della magistratura

"Cambiamo le regole!
Così la giustizia non va"

C’è il problema dei criteri di giudizio, quello della separazione delle carriere tra magistratura inquirente e giudicante, dei pesanti carichi di lavoro, dell’ingerenza della politica. Dietro i preavvisi negativi da parte del Consiglio della magistratura nei confronti di cinque magistrati, ci sono una serie di ...
Immagini articolo
 
Un economista, un architetto e un filosofo e il Ceneri
Immagini articolo

Nella Città Ticino che vorrei
con meno divisioni e "muri"

La periferia legata alle città, il nord unito al sud. E un sistema di trasporti, auto più ferrovia, che funziona da cerniera e unisce le diverse anime del Ticino. L’idea di una città diffusa, di quella Città Ticino che va da Airolo e finisce a ...
Il direttore della Moncucco e i rischi della seconda ondata
Immagini articolo

"Attenti al virus nelle scuole
e nelle case anziani"

In piena emergenza non ha avuto peli sulla lingua, convinto che solo analizzando e conoscendo limiti ed errori del proprio lavoro è possibile prepararsi ed attrezzarsi adeguatamente. A cosa? Ad una eventuale, probabile seconda ondata di contagi da coronavirus. Christian Camponovo, direttore della Clinica Luganese ...
Sanvido, presidente Eoc, sprona la classe dirigente

"Alla nostra politica
manca coraggio"

O si immagina il cantone un tutt’uno o si prosegue in ordine sparso. O le competenze acquisite in ogni campo, a partire dalla scienza medica e dall’offerta sanitaria, vengono fra loro intrecciate o si continuerà anarchicamente con ridondanze, eccessi e, inevitabilmente, sprechi oggi non più ...
Il ministro Bertoli anticipa i cambiamenti dettati dal virus

Ecco i tre scenari possibili
per la scuola dal 31 agosto

Immaginare la scuola di domani. Si può. E sebbene si sia in piena estate, i tempi incerti che stiamo vivendo impongono di farlo ora. Lo impongono a chi ci governa e a noi cittadini. A noi genitori. Agli stessi studenti. Gli istituti chiusi in primavera, ...
Immagini articolo
 
La sanità ripensa i suoi progetti in chiave pandemica

Con l'architetto Covid
l'Ente rivoluziona i piani

Non tutto il male viene per nuocere. Banale ma vero. Spesso da un evento drammatico può sortire un utile insegnamento. In questo caso, ad approfittarne è l’architetto Covid, che rivoluzionerà i progetti futuri dell’Ente ospedaliero cantonale (Eoc). Messa a dura prova dall’emergenza coronavirus, non solo ...

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Belgio: dorme
nel suo bar
per protesta
contro le chiusure

La CDU
sceglie l’erede
di Angela
Merkel

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00