function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Altri articoli
di 0
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2020
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, luglio 2020
19.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, luglio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
In crisi i confini irlandesi
con l'addio di Londra all'Ue
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'arcipelago delle isole
contese tra Usa e Cina
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il culto della mascherina
accende il negazionismo
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
AUTO di Stefano Pescia
Immagini articolo
Billi Multivan si rinnova
e punta sulla tecnologia
Stefano Pescia


Sono trascorsi oltre 70 anni da quando, nel 1949, Vw presentava l’originale versione del Bulli, diventato poi un’icona conosciuta e apprezzata dagli avventurieri di tutto il mondo e venduta in oltre 12 milioni di esemplari. A livello estetico, questa novità giunta alla sesta generazione ha modificato la parte frontale, ampliando la calandra, che rende più deciso il carattere del nuovo Bulli.
In questo Multivan è senza dubbio la tecnologia a stupire, a partire dalla digitalizzazione del cockpit e dall’infotainment. Per la prima volta è possibile utilizzare il comando vocale per impostare una meta sul sistema di navigazione, senza doverla digitare sullo schermo.
L’evoluzione tecnologica riguarda anche i sistemi di assistenza alla guida, come quello per il mantenimento della corsia (mediante telecamera che registra i limiti della carreggiata), l’assistenza al parcheggio o il riconoscimento dei segnali.
Un’altra novità è la presenza del servosterzo elettromeccanico, con una maggiore precisione e agilità, ma anche la possibilità di risparmiare carburante. Apprezzabile anche la maneggevolezza e il comfort di questo veicolo, spinto da un motore turbodiesel a iniezione diretta, molto silenzioso e in grado di sviluppare una potenza di quasi 200 cavalli, combinato con la trazione integrale 4Motion. Il Bulli è versatile anche negli interni, dove le due file posteriori di sedili sono regolabili e ribaltabili a dipendenza delle esigenze. Un ottimo veicolo anche e soprattutto per lunghi viaggi di lavoro o di piacere.
26-09-2020 23:30


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Ennesimo
fine settimana
di proteste
in Bielorussia

Inchiesta
sullo schianto
dell’aereo militare
in Ucraina

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00