INVIA LA TUA DOMANDA
(anche anonimamente)
Se preferisci mandare un email: linda.rossi@bluewin.ch
Altri articoli
di 0
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

La bestiale estate
del sovranismo
L'INCHIESTA

"La Svizzera annetta
Campione d'Italia"
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Nell'era degli ebook
i libri vanno a ruba
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'"altalena" della lira
nella crisi della Turchia
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La dieta dei cittadini
interessa i governanti
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.08.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, luglio 2018
10.08.2018
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da venerdì 10 agosto 2018 alle ore 11.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
03.08.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico dell'Ufficio di Consulenza tecnica e dei lavori sussidiati [www.ti.ch/consulenza-tecnica]
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2018
18.07.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2018
09.07.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 9 luglio 2018 alle ore 13.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
28.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2017
22.06.2018
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– [www.ti.ch/commesse]
22.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

SESSO E AMORE di Linda Rossi
Immagini articolo
Con la menopausa
ho perso il desiderio
Linda Rossi


La lettera

Ho cinquantacinque anni e mi sento un po’ disorientata. Ho superato la menopausa senza troppe difficoltà grazie alla fitoterapia. Ora però il mio desiderio sessuale si è alquanto ridotto. Prima era sempre presente e con mio marito avevamo una ricca vita sessuale. Vorrei ritrovarla almeno in parte e senza ormoni di sostituzione. Avrebbe qualche consiglio?


La risposta

Eccoci di nuovo confrontati al problema del desiderio sessuale femminile, in questo caso di una persona over menopausa. Possiamo immaginare che lei abbia l’opportunità di rivedere il suo modo di cercare, favorire e provare del desiderio sessuale. Prima, infatti, sembrava dettato soprattutto dalle varie fasi del ciclo ormonale, un po’ come succede per gli animali, dove l’impulso sessuale è preprogrammato a livello biologico al fine di mantenere la specie. Nell’essere umano, il bisogno sessuale della donna si presenta al momento dell’ovulazione, giorno più giorno meno, quindi all’incirca una volta al mese. Il problema però è che non tutte le donne ne percepiscono il segnale. Inoltre chi prende la pillola non ha possibilità di sentirlo perché con la pillola l’ovulazione viene azzerata. Lo stesso vale per la donna che è già entrata in menopausa, visto che non ha più l’ovulazione.
Tuttavia, rispetto agli animali abbiamo la coscienza. Il piacere provato durante un atto d’amore sta alla base del desiderio di ricominciare e di rivivere questo momento. È quindi a questa consapevolezza che dobbiamo mirare alfine di creare le condizioni per far nascere, o rinascere, in noi il desiderio sessuale. Sebbene sia una condizione necessaria ma non sufficiente.
Infatti si usa dire che la donna, il sesso, se lo deve mettere in testa. Che sia in menopausa o no. E come? Grazie alle sue fantasie erotiche. E se non le ha, o perlomeno così crede? Perché non attingere a chi gliele fa scoprire? Ci sono molti scrittori erotici, del passato e del presente, che potrebbero ispirarla. Esistono anche film erotici, da non confondere con quelli porno, di ottima qualità, gradevoli e divertenti. Può guardarli da sola o con suo marito. Senza dimenticare il ricorso a qualche giochetto erotico, che potrebbe aiutare la coppia a uscire un po’ dalla solita routine.
18-06-2017 01:00


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Genova:
le esequie
e le polemiche

Austria:
la ministra
si sposa
e invita Putin