Altri articoli
di 0
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
LA SOLIDARIETÀ


La generosità dei ticinesi
per i pastori delle steppe
L'INCHIESTA


Interrogativi sulle eredità
degli anziani maltrattati
L'INCHIESTA


Meno sesso
a pagamento


POPULISMO
VS POPULISMO
È finito lo scontro
fra destra e sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Approcci differenti
...non funzionerà!
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Gli imprevedibili
soldati del Califfo
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Dopo la presa di Mosul
tornerà la guerriglia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il "ciclone Trump"
lascia solo macerie
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Sandro Cattacin
Sandro Cattacin
Gli attributi razzisti
della cronaca nera
Ritanna Armeni
Ritanna Armeni
A Renzi non si perdona
la "rottamazione"
Paolo Bernasconi
Paolo Bernasconi
Non si sfugge
alle nuove regole
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Disposte a tutto
per i propri figli
Alessandra Comazzi
Alessandra Comazzi
I manicaretti in tv
rischiano il flop
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cade l'ultimo tabù
per sfamare il pianeta
Marino Niola
Marino Niola
Lo straniero riassume
tutte le nostre paure
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Le contraddizioni
faranno gravi danni
Filippo Facci
Filippo Facci
È un voto politico
che paralizza il Paese
Roberto Alajmo
Roberto Alajmo
La Grande Migrazione
non si fermerà da sola
Roberto Nepoti
Roberto Nepoti
Per un Festival à la page
un'inedita sezione 2.0
Antonio Sciortino
Antonio Sciortino
Le Famiglie vere
eroine nella crisi
Roberto Vacca
Roberto Vacca
La caduta libera
del mito della sicurezza
Andrea Vitali
Andrea Vitali
Zimmer frei

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
24.05.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile e primo trimestre 2017
22.05.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, aprile 2017
17.05.2017
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 29 maggio prossimo
11.05.2017
Militare: Visite di reclutamento 2017
11.05.2017
Tiro obbligatorio 2017
02.05.2017
Pubblicato il nuovo Questionario legislatura 2017-2021 per i Patriziati
26.04.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria dell'8 maggio prossimo
26.04.2017
"La quiete stimola" 26 aprile 2017: giornata contro il rumore [www.ti.ch/rumore]
25.04.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da martedì 25 aprile 2017 alle ore 17.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
18.04.2017
Il Dipartimento del territorio, in collaborazione con il Dipartimento delle istituzioni, mette in consultazione il progetto di Piano di utilizzazione cantonale (PUC) che pone le basi per la realizzazione del centro di addestramento e del poligono di tiro al Monte Ceneri [www.ti.ch/dstm-consultazioni]
DOMANDE E RISPOSTE

Leggi »

FOGLI IN LIBERTÀ di Renato Martinoni
Immagini articolo
Il pane autentico
si trova in panetteria
Renato Martinoni


C’è una parola tedesca, "Ohrwurm", cioè "verme dell’orecchio", che indica quelle canzoni che, chissà perché, a volte si fissano nel cervello alla mattina, quando ci svegliamo, e poi ci accompagnano con insistenza per qualche tempo. Almeno finché, mettendoci a lavorare, la testa non venga occupata da altre cose. Chissà quali meccanismi stanno dietro questo fenomeno apparentemente privo di spiegazioni? I sogni della notte? Memorie ritrovate per incanto? Tempo fa mi è tornata in mente una canzoncina che, a scuola, la maestra ci faceva cantare. Eccone l’avvio: "Svegliati, svegliati, campanaro, / la rondine canta, il cielo è chiaro. / Piglia la corda e suona le campane, / ché il fornaio vuol fare il pane".
È una filastrocca un poco idilliaca, scritta da un valente poeta (e giurista), Ugo Betti, che fra l’altro, dopo la prima guerra mondiale, era finito prigioniero in un lager tedesco. La intona una mamma al suo bambino, mentre apre le persiane sulla giornata che sta per cominciare. Contiene in pochi versi quello che succedeva un tempo nei villaggi. C’è il sagrestano che salta fuori lesto dalle coperte. Ci sono i balestrucci che volteggiano felici nell’aria tersa dell’alba. C’è il panettiere che si mette all’opera. E pare di rivederlo, l’uomo infarinato, dopo che è uscito dal suo forno che sa di buono, mentre fa il giro per portare il pane fresco nelle case.
Ora il pane lo si compera dal benzinaio. Uguale dappertutto, il giorno dopo è secco come un bastone stagionato. Finisce perciò nella spazzatura, per i cinghiali che se lo pappano di notte. Ecco un peccato degno dell’inferno. O viene dato alle anatre che sguazzano sulle rive. Vuoi mettere invece il pane? Quello vero, non quello di plastica! Dicono che i panettieri stanno chiudendo bottega e che sempre più ampia è la prospettiva di dover mettere in tavola delle "baguettes" impastate nell’Europa dell’est, conservate in un congelatore, precotte lontano lontano e poi infornate per qualche minuto nel supermercato sotto casa. Ohibò! Ma stiamo perdendo del tutto il senso delle cose? Non siamo più capaci, noi che ci diamo l’aria di essere degli intenditori capaci di distinguere il vino buono dalla corobbia, di differenziare un pane fatto coi fiocchi da un ammasso gommoso e malamente lievitato? Non ci si venga a dire che è questione di soldi… E allora, forza, lasciamolo dove sta il pane a chilometro mille e andiamo a rifornirci dal vecchio prestinaio. Chissà che, insieme al profumo e al gusto della genuinità, non possa tornarci all’orecchio qualche filastrocca di un tempo? Quando il paese si risvegliava sotto un cielo pieno di rondini e di campane e il filone croccante aspettava in fondo alla scala. Non dal benzinaio.
28-05-2017 01:00
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »
Gruppo
Ringier




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Papa Francesco
a Fatima,
fra 600.000
pellegrini

Egitto
17 mummie
scoperte
a Minya

RINGIER

Dufourstrasse 23
8008 Zurigo
Svizzera

info@ringier.com
+41 (0)44 259 61 11

Abo-Service:
0848 880 850

www.ringier.ch