Altri articoli
di 0
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
LA SOLIDARIETÀ


La generosità dei ticinesi
per i pastori delle steppe
L'INCHIESTA


Interrogativi sulle eredità
degli anziani maltrattati
L'INCHIESTA


Meno sesso
a pagamento


POPULISMO
VS POPULISMO
È finito lo scontro
fra destra e sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il Califfo capitola
ma non all'estero
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Da al Quaeda a Isis
tutto si è semplificato
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Sandro Cattacin
Sandro Cattacin
Gli attributi razzisti
della cronaca nera
Ritanna Armeni
Ritanna Armeni
A Renzi non si perdona
la "rottamazione"
Paolo Bernasconi
Paolo Bernasconi
Non si sfugge
alle nuove regole
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Disposte a tutto
per i propri figli
Alessandra Comazzi
Alessandra Comazzi
I manicaretti in tv
rischiano il flop
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nei menù si trova
la civiltà del domani
Marino Niola
Marino Niola
Lo straniero riassume
tutte le nostre paure
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
Filippo Facci
Filippo Facci
È un voto politico
che paralizza il Paese
Roberto Alajmo
Roberto Alajmo
La Grande Migrazione
non si fermerà da sola
Roberto Nepoti
Roberto Nepoti
Per un Festival à la page
un'inedita sezione 2.0
Antonio Sciortino
Antonio Sciortino
Le Famiglie vere
eroine nella crisi
Roberto Vacca
Roberto Vacca
La caduta libera
del mito della sicurezza
Andrea Vitali
Andrea Vitali
Zimmer frei

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
25.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2017
18.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2017
14.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2017
11.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio e secondo trimestre 2017
07.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, secondo trimestre 2017
07.09.2017
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2017
06.09.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 settembre 2017.
05.09.2017
Pubblicati i dati di quattro ulteriori punti di misura delle PM2.5 in Ticino: Airolo, Locarno, Brione e Pregassona [www.ti.ch/oasi]
30.08.2017
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2016
30.08.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio e secondo trimestre 2017
DOMANDE E RISPOSTE

Leggi »

IL PUNTO di Gerhard Lob
Immagini articolo
I politici senza partito
crescono sempre più
Gerhard Lob


Il Comune è fondamentale per la vita politica. E fa parecchio discutere il fatto che, in seguito alle aggregazioni, il loro numero stia diminuendo a vista d’occhio. La voglia di accrescere l’efficacia delle unità amministrative più piccole e la pressione verso un uso parsimonioso delle risorse pubbliche, si scontra con una perdita di identità dei singoli comuni. In diversi villaggi dove si discute animatamente sulla chiusura degli uffici postali, i municipi hanno chiuso i battenti già da anni.
Molto meno considerazione trova un altro aspetto: nei municipi dei comuni di piccola e media grandezza ci sono sempre più municipali che non hanno nessun legame ufficiale con un partito politico. La percentuale di politici senza partito aumenta da anni, come evidenzia un monitoraggio dei comuni svizzeri pubblicato di recente dall’Università di Losanna.
Ma c’è altro: il "partito dei senza partito" dispone già della maggioranza relativa. Si stima che circa il 32% di tutti i seggi municipali in Svizzera siano occupati da persone che non appartengono ad uno schieramento politico preciso. Solo nel 2016 si è assistito ad una riduzione di questa percentuale, da far probabilmente risalire alle aggregazioni comunali. Perché vale la regola: più grande è un comune, meno sono i politici senza partito. Perciò, nelle città, praticamente tutti politici hanno un riferimento partitico, sia esso il Plr, il Ppd, il Ps, l’Udc o un partito minore.
Ma questa evoluzione pone un problema? Il politologo Andreas Ladner, autore dello studio, dice di sì. Ritiene che l’appartenenza ai partiti politici aiuti il cittadino a capire l’orientamento di un municipale. E le sezioni locali dei partiti - che stanno diminuendo - rivestono una funzione di controllo nei confronti dei politici eletti nelle fila di un partito. C’è poi un altro problema. Quando un politico senza partito si ritira, cerca spesso un subentrante fra i suoi conoscenti. Dunque il cerchio dei possibili candidati si restringe.
Probabilmente Ladner sopravvaluta la portata di questo fenomeno, soprattutto perché l’autonomia dei piccoli comuni al giorno di oggi è molto limitata. Non ci sono margini di manovra per le decisioni legate ad un’ideologia politica. Perciò avanzano politici senza partito. Il loro compito è avere la competenza per amministrare quanto meglio possibile il bene comune.
Preoccupante è invece la tendenza che vede sempre meno persone - con o senza tessera partitica - disposte a mettersi a disposizione a livello comunale. In alcuni comuni della Svizzera tedesca sono stati pubblicati nuovi annunci di lavoro. Per cercare un sindaco.
24-09-2017 01:00
La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »
Gruppo
Ringier




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Corea del Nord:
bombardieri
Usa sorvolano
le coste

Francia:
i "ribelli"
in piazza
contro Macron

RINGIER

Dufourstrasse 23
8008 Zurigo
Svizzera

info@ringier.com
+41 (0)44 259 61 11

Abo-Service:
0848 880 850

www.ringier.ch