Cosa si insegna ai corsi per imparare a guidare le e-bike
Immagini articolo
'Con i riflessi pronti
per gestire la velocità'
MAURO SPIGNESI


Ai corsi per bici elettriche si iscrivono soprattutto persone che hanno dai 60 anni in su e vogliono imparare a usare bene questi mezzi", racconta Marco Gazzola, istruttore e responsabile dei corsi di guida del Touring club sezione Ticino a Rivera.
Perché le e-bike sono più pericolose per chi ha oltre 60 anni?
"Perché non sono soltanto biciclette, dunque non presuppongono soltanto una spinta fisica, attraverso i pedali, ma diventano veloci grazie al motorino elettrico. E quando acquistano velocità bisogna saperle tenere".
Ed essere anche forti fisicamente?
"Bisogna capire che occorre saper gestire soprattutto le frenate. Noi su questo aspetto, sia nella parte teorica che in quella pratica, insistiamo molto. Le bici elettriche, poi, hanno una spinta d’inerzia notevole. I pericoli non sono pochi".
Servono anche riflessi pronti?
"Certo, in particolare perché rispetto ai ciclisti normali, che avanzano ricurvi e con fatica, con forza, pedalata dopo pedalata, chi sta in sella a una bici elettrica viene visto, percepito diversamente dagli automobilisti. Intanto non sempre veste come i ciclisti, ma spesso è in abito da lavoro".
È più a rischio?
"Diciamo che deve essere molto più prudente di un ciclista normale. Tanto che noi sensibilizziamo molto chi guida una e-bike nel traffico cittadino a non dare mai nulla per scontato".
Le statistiche dicono che gli incidenti in e-bike sono in aumento. Perché secondo lei?
"Intanto bisogna tenere conto che da quattro, cinque anni, stanno aumentando anche le bici elettriche in circolazione, dunque è normale che ci sia una crescita proporzionale degli incidenti. La vera sfida è farli calare e per questo serve prevenzione".
Come, ad esempio?
"Cominciamo da un elemento fondamentale. A chi usa una e-bike lenta noi consigliamo fortemente il casco, mentre chi ha quelle veloci è obbligato a indossarlo. Lo consigliamo soprattutto agli anziani, quelli che arrivano magari per le vacanze dalla Svizzera interna durante l’estate o nei fine settimana e sfrecciano sulle strade cantonali".

m.sp.
09.04.2017


Articoli Correlati
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Troppa canapa light
e il mercato è saturo
L'INCHIESTA

Se lavori oltre i 65
rendite più ricche
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dagli esodati
ai pensionati d'oro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una tregua "olimpica"
riunisce le due Coree
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La folle corsa nucleare
non è solo propaganda
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La tendenza a esagere
...ereditata dai greci
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, gennaio 2018
12.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre 2017
12.02.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È in linea il nuovo dossier concernente la protezione dell'ambiente in Ticino
08.02.2018
La Segreteria del Gran Consiglio ha pubblicato la lista delle presenze dei Deputati alle sedute della legislatura in corso
07.02.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 febbraio prossimo
01.02.2018
Aggiornato il formulario della domanda di costruzione (versione 01.2018) [www.ti.ch/edilizia]
31.01.2018
Lingue e stage all'estero - 20 anni di scambi linguistici. Partecipa al concorso.
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Kosovo:
si festeggiano
i 10 anni
d'indipendenza

Messico:
la terra trema
e le paure
riaffiorano