Viaggio fra le norme e le leggi che stridono con il diritto
"La tassa sui parcheggi
penalizzerà tutti noi"
CLEMENTE MAZZETTA


La tassa su parcheggi è come Godot. Si aspetta, si aspetta… ma non arriva mai. Introdotta nel 2015, nonostante l’approvazione popolare di stretta misura (referendum del 2016), è all’esame del Tribunale federale. E così a due anni dall’approvazione, la sua applicazione è ancora sospesa, "congelata" in attesa della decisione definitiva sul ricorso dei grandi attrattori di traffico, i 19 centri commerciali che non ci sono stati a subire questo nuovo balzello.
"Visto il tempo passato, a questo punto la decisione dovrebbe arrivare quanto prima. Quanto all’esito, è difficile fare un pronostico. Può succedere di tutto", dice l’avvocato Rossano Guggiari, presidente dell’Unione automobilisti e motociclisti del Ticino, critico contro una misura che per risolvere un problema "ha penalizzato tutti".
"Si tratta di un provvedimento che è staoa propagandato come anti frontalieri, contro il traffico proveniente dalla frontiera, ma che avrà ripercussioni su tutti gli automobilisti e non solo - aggiunge Guggiari -. Non credo ad esempio che abbatterà in modo sensibile il traffico verso i grandi centri commerciali, né lo ridurrà verso le aziende. Complicherà solo la vita alla gente. Sarebbe stato meglio puntare a soluzioni alternative, introducendo incentivi per trasporti collettivi, o una tassa per ogni auto in entrata in Ticino: i frontalieri che oggi vanno al lavoro da soli, si sarebbero accordati per andare in due o in tre. Ovvero, sarebbe meglio una politica della carota, e non quella del bastone che, ahimè, è stata adottata".

c.m.
04.02.2018


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Troppa canapa light
e il mercato è saturo
L'INCHIESTA

Se lavori oltre i 65
rendite più ricche
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dagli esodati
ai pensionati d'oro
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una tregua "olimpica"
riunisce le due Coree
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La folle corsa nucleare
non è solo propaganda
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La tendenza a esagere
...ereditata dai greci
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, gennaio 2018
12.02.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre 2017
12.02.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È in linea il nuovo dossier concernente la protezione dell'ambiente in Ticino
08.02.2018
La Segreteria del Gran Consiglio ha pubblicato la lista delle presenze dei Deputati alle sedute della legislatura in corso
07.02.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 febbraio prossimo
01.02.2018
Aggiornato il formulario della domanda di costruzione (versione 01.2018) [www.ti.ch/edilizia]
31.01.2018
Lingue e stage all'estero - 20 anni di scambi linguistici. Partecipa al concorso.
22.01.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2017
11.01.2018
Prova delle Sirene 2018
10.01.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 22 gennaio 2018.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Kosovo:
si festeggiano
i 10 anni
d'indipendenza

Messico:
la terra trema
e le paure
riaffiorano