function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
Il comandante della polizia comunale di Mendrisio
Immagini articolo
Alla clinica
tra ronde e retate
ANDREA BERTAGNI


Siamo a conoscenza di quello che succede sul fronte del consumo e dello spaccio di droga alla Clinica psichiatrica cantonale di Mendrisio e agiamo di conseguenza". Patrick Roth, comandante della Polizia comunale di Mendrisio, fuga ogni dubbio. "Con la direzione dell’Organizzazione sociopsichiatica cantonale abbiamo riunioni regolari nelle quali affrontiamo il problema della droga a Casvegno". Roth non vuole entrare nei dettagli per evidenti motivi di segretezza operativa. Ma l’attenzione, quello è certo, è alta. "Con le pattuglie controlliamo il parco a scopo preventivo - spiega - essendo la clinica su suolo comunale e quindi considerata alla stregua del resto del territorio". Ma non è tutto. Oltre alle ronde, la polizia comunale di Mendrisio, spesso, esegue anche operazioni molto più incisive. "Nei casi di segnalazioni esterne o provenienti dal personale della clinica oppure anche interne, quindi di indagine, facciamo anche azioni puramente repressive in collaborazione con la polizia cantonale".  
Per arginare il consumo e lo spaccio di droga all’interno del parco e delle mura della clinica psichiatrica, la polizia di Mendrisio agisce dunque su due fronti: quello della prevenzione e quello della repressione. Tutto questo ben sapendo di confrontarsi con una situazione non troppo agevole dettata dalla stessa tipologia dei pazienti ricoverati. "Noi tutti vorremmo che questo parco fosse un’area di svago come tutti gli altri. Purtroppo - afferma Roth - è un desiderio non facile, proprio per la connotazione specifica dei pazienti".

m.sp.
13.01.2019


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In Francia
si riprende
ad andare
a messa

Spagna:
10 giorni di lutto
e piano di riapertura
dal primo luglio

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00