L'analisi della presidente dell'Acsi, Evelyne Battaglia-Richi
Immagini articolo
"Ci vogliono negozi
a.. misura di tutti"
CLEMENTE MAZZETTA


La progressiva scomparsa dei piccoli negozi di quartiere, dei negozi di villaggio è l’altra faccia del commercio che vive di gigantismo, di grandi magazzini, di ipermercati, di sconti e prezzi ribassati. E che spinge i clienti ad un consumismo esasperato a discapito del servizio di base dei commerci di paese o di quartiere, impossibilitati a reggere la concorrenza. Una realtà  che penalizza i consumatori "fragili", anziani, i portatori di handicap, soprattutto coloro che vivono lontano dai centri, osserva Evelyne Battaglia-Richi, presidente dell’Associazione dei consumatori (Acsi): "Si tratta di un fenomeno che rappresenta certamente una perdita per il consumatore che ha difficoltà a recarsi nei grandi centri, perché non ha l’auto, perché il trasporto pubblico non si ferma davanti al supermercato... Un fenomeno che abbiamo segnalato presentando la nostra iniziativa ‘Un negozio a misura di tutti". L’opuscolo, che è scaricabile dal sito internet dell’Acsi, indica alcune soluzioni, quale una migliore accessibilità, un’assistenza quasi personalizzata, un servizio a domicilio a costi contenuti utili per ‘tenere in vita’ negozi altrimenti fagocitati dai grandi supermercati.
Per Battaglia-Richi forse è il caso di ripensare ad iniziative simili ai camion di vendita della Migros che si recavano a giorni e orari regolari nei villaggi, con uno stock di prodotti di prima necessità. "Abbiamo presentato in questa direzione anche una applicazione ‘Too Good To Go’ (Troppo buono per buttarlo) - aggiunge la presidente dell’Acsi - che mette in relazione il consumatore e il negoziante e che permette al cliente di prenotare a prezzi scontati prodotti prossimi alla scadenza, ma senza troppa fortuna".

c.m.
12.05.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2020
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, gennaio 2020
05.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 17 febbraio 2020
16.01.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2019
10.01.2020
Arge Alp: pubblicato un bando di concorso per un posto vacante presso il segretariato generale
08.01.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 20 gennaio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Se il virus ci trascinerà
in una recessione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Dalla tavola sovranista
a quella pro - global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Si scenderà a patti
con il sistema-Terra
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Budget
europeo,
l’Europa
spaccata

Afghanistan,
forse
una tregua

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00