function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Dall'associazione Okkio un vademecum per le feste sostenibili
"Serve un contributo
per smaltire la plastica"
MAURO SPIGNESI


La campagna di sensibilizzazione, cominciata qualche anno fa, alcuni risultati li ha già portati. A cominciare dal commercio. I grandi market hanno fatto calare precipitosamente l’uso dei sacchetti facendoli pagare. Ed è un po’ questa la logica che sta dietro le richieste, giunte da più parti, di disincentivare l’uso delle materie plastiche coinvolgendo le aziende. "Siamo assolutamente d’accordo a trovare una formula per coprire i costi del riciclaggio", spiega Daniele Polli, coordinatore e segretario dell’Osservatorio per la gestione ecosostenibile dei rifiuti (Okkio). Secondo Polli bisogna tuttavia partire da una premessa: "Non sempre le industrie sono coscienti di quanto imballaggi e altri oggetti hanno un impatto spesso devastante nell’ambiente. Certo, nell’industria chimica ci sono esempi virtuosi, c’è una responsabilizzazione ma molto va ancora fatto".
In merito alla "plastic tax" (o anche tassa contro il monouso) italiana "mi pare - aggiunge Polli - che il principio sia molto simile alla tassa anticipata sulle bottiglie per le bevande in Pet in vigore da tempo da noi e gestita tramite la Pet Recycling. La novità rispetto alla nostra è che viene estesa a tutti gli imballaggi e si calcola in base al chilo di plastica prodotta". Sempre secondo Polli, poi, "la nostra proposta andrebbe oltre chiedendo che il contributo anticipato (non tassa) sia causale a seconda della tipologia di plastica. Questo in modo da disincentivare l’uso di plastiche e loro combinazioni (come le multistrato impossibili da separare) che sono difficili da riciclare".
Che l’industria chimica, inoltre, abbia le conoscenze e le capacità per farlo "lo dimostra - spiega il coordinatore di Okkio - il premio per l’ambiente della Germania 2019 assegnato all’industriale Reinhard Schneider che da anni usa solo plastica riciclata per imballare i prodotti della sua azienda".
Tornando in Ticino, già durante feste e manifestazioni, da Nebbiopoli a Moon&Stars sino al festival del cinema, si fa molta attenzione all’ecososteniblità. Okkio, su questo fronte, presenterà un vademecum per "feste ecosostenibili".
"Tassare va benissimo - sostiene anche Mario Camani, ex direttore della Sezione cantonale per la protezione d’aria, acqua, suolo -. È ora di imparare che non possono più essere usati prodotti di plastica come se fossero gratis e disponibili all’infinito. Anzi, secondo me le imposte dovrebbero essere molto alte e non ridicole come quelle che ad esempio sono state proposte con la nuova legge sul CO2 per i carburanti e i viaggi aerei". Camani, insomma, è convinto: se si vuole un cambiamento radicale nella salvaguardia dell’ambiente, servono di conseguenza svolte radicali. "I 5 centesimi per i sacchetti di plastica dei supermercati sono un importo davvero risibile - prosegue Camani -. Certo, hanno avuto il loro effetto, ma se si vuole imprimere una vera svolta verde va fatto uno sforzo maggiore".
m.sp.
03.11.2019


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, maggio 2020
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2020
12.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2020
10.06.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 22 giugno 2020
04.06.2020
Swiss Mobility: opportunità di stage professionale in Svizzera per neodiplomati 2020
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'amato lingotto d'oro
che non tradisce mai
Guido Olimpio
Guido Olimpio
I feroci eredi di Bin Laden
alla conquista dell'Africa
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Covid-19:
convivere
con il virus
a inizio estate

Berlino
anti-razzista
in piazza
contro le violenze

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00