Il diario
Immagini articolo
La parola chiave
resta sempre amore
GIUSEPPE ZOIS


Caro Diario, &softReturn;l’ipotesi di un algoritmo della coscienza, ventilata la scorsa settimana in questo spazio, ha creato interesse misto a qualche cruciale interrogativo sul presente e sugli sbocchi che ci attendono. C’è una certa nebbia sui percorsi delle esistenze individuali e nell’andare avanti della società. Una lettrice pone il problema della povertà, con persone e famiglie che fanno fatica anche dalle nostre parti, eccome! Pessimistica la sua radiografia: "La povertà è uno dei dati più stabili nella storia dell’umanità. Sembra una malattia che si può curare, ma non la si può debellare". Al banco degli accusati viene portata anche la religione cristiana: "Non è un enorme danno culturale continuare a sostenere che "i poveri saranno sempre con noi" e che sono "i prediletti da Dio", consolidando e perpetuando, in un certo senso, la loro triste condizione che permette ai "bravi credenti" - non poveri! - che li aiutano di riscattarsi agli occhi di Dio, di sentirsi buoni e caritatevoli e di meritarsi così il paradiso?".
L’ANALISI è puntigliosa, volutamente sferzante, con domande che fanno riflettere e inquietano, partendo da Giobbe per planare sulla modernità. In buona sostanza: come parlare di una Provvidenza benevola con persone che per tutta la vita non hanno avuto altro che sfortuna, disgrazie, prove, malattie? Che hanno subito ingiustizie, affronti, umiliazioni e sono state sfregiate nella loro dignità? Poi la provocazione più incalzante: "Ma il Dio dei cristiani non dovrebbe essere il Dio della gioia? Lo stesso filosofo del nichilismo, Nietzsche sosteneva di non poter credere a un Dio che non sapesse danzare". E a sostegno di questa visione c’è un passaggio tratto da "Ecologia della parola" - autore Massimo Angelini - sul versante di una religiosità che è altro dalla fede.
L’ECLISSI nasce anche "nelle cacofonie della devozione, tra parole e canti zuppi di sentimentalismo, tra frasi affettate, sdolcinate, modi adulatori per lusingare un dio da corrompere, comprare, persuadere, imbonire, deliziare, compiacere… con un linguaggio da schiavi o da mercanti, non da figli". Si finisce così per usare "parole che è lecito chiedersi se chi le usa le pensi e le sappia e, se le sa, come possa non smarrirsi nella vertigine e proclamarle con la noncuranza e il ritmo di una filastrocca".
LA CONCLUSIONE è sconfortata e amara: la lettrice confessa di non farcela più a recitare il "Credo" quando va a Messa, di fronte alle troppe ingiustizie che affliggono gli uomini. Sì, è vero che più sappiamo e più soffriamo e che con le conquiste della tecnologia e della scienza vediamo aumentare le domande e calare le risposte. Ma è anche vero che il messaggio cristiano è un annuncio di positività, dai pastori di Betlemme alla samaritana, al figlio prodigo fino al ladrone pentito sul Calvario. La parola chiave del Vangelo è "amore", quella del nostro tempo è diventata "fragilità".
10.09.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Inopportunità politiche
della Citta dei mestieri
L'INCHIESTA

Spie nei bancomat
truffano i turisti
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Continua la lotta
per liberare i nani
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Le guerre danneggiano
la nostra economia
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2018
15.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2018
08.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2018
06.06.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 18 giugno 2018.
06.06.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2018
01.06.2018
In occasione della "Settimana europea per lo sviluppo sostenibile", in programma dal 30 maggio al 5 giugno 2018, il Dipartimento del territorio (DT) ha aggiornato le pagine del proprio sito tematico, mettendo in evidenza attività e progetti promossi in collaborazione con i numerosi partner [www.ti.ch/sviluppo-sostenibile]
30.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
29.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
28.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile e primo trimestre 2018
25.05.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile e primo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Atene:
manifestazione
contro l'intesa
sulla Macedonia

Valencia
pronta
a ricevere
l'Aquarius