Il Diario
La terapia della gioia
un efficace antirughe
GIUSEPPE ZOIS


Caro Diario,
si sente dire spesso che questo è un tempo arido, nel quale tutto scivola via veloce. La cronaca è un fiume impetuoso e travolgente. In passato si parlava di un fatto per giorni: oggi è vecchio dopo poche ore. Si resta piacevolmente sorpresi perciò, quando ci si imbatte in un ricordo che perdura. Un esempio: dal Ticino si è mosso un pullman di amici che hanno fatto rotta su Casale Monferrato per un convegno in memoria di Alessandro Pronzato. Questo prete-scrittore visse metà della sua vita nel Ticino, tra Cademario, Savosa e Porza.
AL "CAFFÈ", in una delle ultime interviste, Pronzato, autore di qualcosa come 135 libri a tutto campo, su uomini e storie, aveva abbozzato un critico bilancio su uso e abuso della parola. Spopolano gli influencer, spesso interessati portatori d’acqua verso questo o quel mulino. Disturbatore di coscienze, per carattere e per scelta, Pronzato ci disse caustico che "di libertà oggi ce n’è anche troppa, ma mancano le persone libere".
IN QUELLA FERTILE "Crusca dello spirito", molto legata al Ticino, c’erano scrittori del calibro di Luigi Santucci, Nazzareno Fabbretti, David Maria Turoldo, Abramo Levi, Ernesto Balducci e lo stesso Pronzato, definito da Papa Francesco "suscitatore di inquietudini". Come ultimo messaggio, uscito postumo - grazie a Leonardo Sapienza che ne ha ordinato la copiosa mole di appunti - il "don Lisander" piemontese ha voluto tracciare un cammino protetto, frutto di spiccata sensibilità e solida esperienza tra i suoi anziani di Savosa: "Il prete e la gioia" (ed. San Paolo).
IN UN’EPOCA di parole spesso inselvatichite è bello imbattersi in un’inattesa oasi. Se la felicità è una scossa inebriante, la gioia è una carezza delicata che esprime un modo di essere, una visione improntata a benevolenza, affabilità, comprensione e tolleranza. Attenzione, però: non si tratta di moda o piacionismo. Il percorso contempla rispettosa coesistenza della diversità, desiderio di conoscenza e incontro. La gioia si vive nell’interiorità personale, certo, ma è impastata soprattutto con il lievito dell’altro: si è contenti "insieme".
ACCOMPAGNATRICI non casuali verso questo stato d’animo sono la speranza e il coraggio, la voglia di mantenere vivo il senso della bellezza del vivere, la positività, l’ottimismo del bicchiere mezzo pieno. Di fronte a certi individui professionisti dello scontento, è decisamente preferibile chi si impone di togliere rughe e ombre dai nostri volti. Splendida la conclusione di Pronzato: "Sovente l’infelice è uno che ignora di avere un’infinità di motivi per essere contento".
03.11.2019


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
18.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2019
15.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2019
13.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2019
06.11.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 18 novembre 2019
04.11.2019
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2019
30.10.2019
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2018 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
23.10.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 4 novembre 2019
15.10.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2019
20.09.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o per incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– per l'anno 2018 [www.ti.ch/commesse]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Bipartitismo in stallo
da Madrid a Londra
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Killer, boss e agguati
al clan dei marsigliesi
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Praga:
la tecnologia
delle dittature
in mostra

Iran in piazza
contro il caro
carburante.
Un morto a Sirjan

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00