Le auto
Immagini articolo
Hyunday i30 adatta
a single e famiglie
EUGENIO SAPIA


La nuova generazione della Hyundai i30 è una vettura adatta ad un pubblico eterogeneo: single, famiglie, coppie, giovani e meno giovani. Progettata, sviluppata, testata e fabbricata in Europa, questa terza serie è nata anche come risposta alle svariate esigenze espresse dai clienti a livello di soluzioni tecnologiche, personalizzazione dello stile e flessibilità, nell’ambito di un sondaggio che la casa coreana ha condotto in diversi Paesi. Una vettura innovativa sotto diversi aspetti (design, motorizzazioni, connettività e sicurezza) destinata a diventare l’auto simbolo di Hyundai Motor. La denominazione i30 rappresenta una famiglia di quattro prodotti (accomunati dal medesimo design), il primo dei quali - la versione station wagon - verrà presentato in anteprima al Salone di Ginevra il prossimo mese di marzo.
Ma torniamo a questa prima "new generation".  La cura particolare del design (primo criterio di acquisto per i clienti Hyundai in Europa) ha dato buoni risultati. La vettura ha un aspetto piacevole, proporzionato e sicuro di sé. Particolarmente curati anche gli interni, caratterizzati da finiture cromate e materiali di qualità, che danno un tocco di raffinatezza allo spazioso abitacolo che può vantare una buona abitabilità. Discreto anche il volume del bagagliaio (395 litri) che può raggiungere un massimo di 1301 litri con i sedili ribaltati.
La nuova i30 è disponibile con motori di piccola cilindrata turbocompressi: due a benzina uno da 1,0 litri tre cilindri da 120 cavalli di potenza, al quale si affianca il nuovo 1,4 T-Gdi quattro cilindri (più leggero della versione precedente) da 140 cavalli e una coppia di 242 Nm. La serie dei propulsori si completa con due turbo diesel da 1,6 litri in due versioni di potenza (110 e 136 cavalli). Contenuti i consumi: da un minimo di 3,6 litri/100 chilometri per il motore diesel da 110 Cv fino a 5,5 litri per il benzina da 140 Cv. I propulsori sono abbinati ad un cambio manuale a sei rapporti, o a doppia frizione a sette rapporti.
Da una prima prova su strada la guida è risultata confortevole, agile e dinamica. Vale la pena sottolineare che lo sterzo è del dieci per cento più diretto in confronto alla versione passata. Ottime, infine, le dotazioni per la connettività, che di serie comprendono radio digitale, schermo tattile Lcd da 5 pollici, telecamera di retromarcia e vivavoce Bluetooth, e quelle per la sicurezza attiva, fra cui il sistema automatico di frenata d’emergenza, tempomat con regolatore di distanza e assistenza al mantenimento di corsia. Il prezzo base parte da 23’950 franchi.
12.02.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Lampi di guerra
e fulmini su Trump
L'INCHIESTA

Viviamo circondati
da 8mila videocamere
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dalle buche di Roma
a quelle di Bellinzona
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ecco come l'Occidente
scoprì la globalizzazione
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Alienati per il lavoro?
La cucina è l'antidoto
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
18.04.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico "Mobilità ciclabile" della Sezione della mobilità [www.ti.ch/bici]
17.04.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, marzo 2018
10.04.2018
Pubblicato il rendiconto 2017 del Consiglio della magistratura
05.04.2018
Tiro obbligatorio 2018
28.03.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 aprile prossimo
22.03.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, marzo 2018
21.03.2018
L'Ufficio dei beni culturali (UBC) ospite della trasmissione RSI "Finestra popolare" per una serie di incontri dedicati al patrimonio culturale del Cantone Ticino.
21.03.2018
Aperte le iscrizioni all'evento "Un’altra opportunità è d’obbligo - La nuova procedura di annuncio dei posti vacanti" promosso dal Servizio aziende URC della Divisione dell’economia del DFE.
16.03.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, febbraio 2018
12.03.2018
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere Ticino, gennaio 2018 e quarto trimestre 2017

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Siria:
ispettori Opac
entrano
a Douma

Nicaragua:
almeno 10 morti
per le proteste
sulle pensioni