La prova su strada
Immagini articolo
Milioni di auto vendute
e la Golf è ancora viva
EUGENIO SAPIA


Le cifre che testimoniano il suo successo planetario sono impressionanti: dal primo lancio sul mercato nel 1974 ad oggi ne sono state vendute oltre 33 milioni, in pratica una ogni 40 secondi. Parliamo della storica Volkswagen Golf, che di recente si è ripresentata al pubblico con cinque nuove versioni e altrettante motorizzazioni: benzina, diesel, gas metano, elettrica ed ibrida plug-in.
Prima di scoprire quali siano le principali novità che contraddistinguono questi nuovi modelli, vale la pena soffermarsi sul design: nuovi paraurti e parafanghi, fari e gruppi ottici posteriori full Led di serie e il frontale rinnovato con un listello cromato inferiore che differenzia fra loro le varie versioni. Anche nel campo dell’innovazione tecnologica le novità sono numerose: tra tutte spiccano la possibilità di gestire il sistema di radio-navigazione e i servizi online tramite comandi gestuali, la strumentazione interamente digitale, nonché l’ampliamento della gamma delle applicazioni "connect" e dei servizi online. Vediamo ora per ciascun modello le novità più interessanti.
Partiamo dalla e-Golf, l’auto elettrica di seconda generazione che può ora vantare un’accresciuta autonomia massima di 300 chilometri (prima era al massimo di 190), una maggiore potenza (da 24,2 a 35,8 kWh) ed un’elevata agilità. Quanto al nuovo modello ibrido Golf Gte che raggiunge una potenza di 204 cavalli, una delle novità a bordo è rappresentata dalla cosiddetta "strategia ibrida predittiva della trazione". Si tratta, in pratica, della scelta automatica ottimale del tipo di trazione (elettrica o motore a benzina), in base ai dati forniti dal sistema di navigazione e dal Gps.
La vettura è infatti in grado di riconoscere in anticipo la topografia dei tragitti adattando il tipo di motore al percorso, in modo tale da limitare i consumi. L’icona storica Golf Gti che fece il suo debutto 41 anni fa, si presenta invece con una versione "normale" da 220 cavalli, affiancata da un modello "Performance" con un motore 2.0 Tsi da 245 cavalli, 15 in più rispetto alla precedente. Una potenza che le consente di scattare da 0 a 100 km/h in soli 6,2 secondi e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h. Il modello di punta della gamma, la Golf R (anche in versione Variant, a 3 o 5 porte), dotata di trazione integrale di serie, è stata anch’essa sottoposta ad un restyling estetico e tecnologico. Davvero notevole la potenza del motore che raggiunge i 310 cavalli, come pure la coppia massima di 400 Nm che la rendono una sportiva di razza a tutti gli effetti. Ottenibile (su richiesta) anche con il nuovo scarico in titanio "Akrapovic" che produce un suono inconfondibile, la Golf R si presta sia per la guida su circuito, che per l’utilizzo quotidiano.
Evidentemente tutti i nuovi modelli sono dotati dei più moderni sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida. La nuova Golf è disponibile ad un prezzo base di 21’450 franchi. e.s.
07.05.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Se l'assistenza
è a lungo termine
L'INCHIESTA

Un "aiuto domiciliare"
diventato carissimo
L'IMMAGINE

Una settimana
un’immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Lei un invalida?
Ma è sui social!
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
I "Paradise Papers",
un furto di ricchezza
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Il secessionismo
scuote l'Europa
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il colore "pervinca"
emblema di artificio
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.11.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, ottobre 2017
15.11.2017
Istituto della formazione continua - Pubblicato il nuovo programma gennaio-giugno 2018 dei corsi base per formatori di apprendisti
15.11.2017
Comunicazione di prassi cantonale concernente le deduzioni di spese professionali particolari degli espatriati domiciliati nel Canton Ticino
08.11.2017
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da mercoledì 8 novembre 2017 alle ore 10.00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
07.11.2017
I dati del censimento annuale dei rifiuti sono ora consultabili in modo interattivo anche sul portale dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
30.10.2017
Pubblicato nuovo formulario per la compilazione elettronica della dichiarazione dei redditi 2017 dei Patriziati, con la funzione di somma automatica
24.10.2017
Aggiornato il sito tematico del Parco del Piano di Magadino [www.ti.ch/ppdm]
19.10.2017
Pubblicati i dati del traffico sulla rete stradale in Ticino nel 2016 [www.ti.ch/conteggi]
19.10.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2017
18.10.2017
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 12.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Parigi:
Hariri annuncia
il ritorno
a Beirut

Zimbabwe:
corteo
contro
Mugabe