La prova su strada
Immagini articolo
Stile e signorilità
sono targati Jaguar
STEFANO PESCIA


Anche la seconda serie della Jaguar Xf, in versione Station Wagon, si riconferma con un design inconfondibile, grazie al padiglione con il tetto arcuato che rende la coda sfuggente come in una coupé. Un bel prodotto dallo stile signorile, curato nei dettagli, molto elegante e sportivo, ideale per le famiglie più esigenti. Con i suoi 4.95 m di lunghezza, la Sportbrake mette in primo piano la praticità sottolineata anche dalla possibilità di equipaggiarla con avanzati sistemi di ausilio al parcheggio. I sensori misurano lo spazio disponibile e, se adeguato, permetteranno a Xf station wagon di sterzare da sola, sia nei parcheggi paralleli, sia in quelli a pettine, mentre il conducente dovrà preoccuparsi solo di gestire freni e acceleratore.
I pregi del modello sono pure confermati da uno spazio molto generoso sia per i passeggeri posteriori (passo 2,96 m), sia per i bagagli. Il volume totale del vano di carico varia da 565 a 1700 litri. Un ulteriore spazio portaoggetti è stato ricavato sotto il vano bagagli. Inoltre il portellone del bagagliaio è ad azionamento elettrico "Hands Free", una funzione che semplifica l’apertura quando hai le mani impegnate. È sufficiente avvicinare un piede sotto uno dei due angoli posteriori per aprire o chiudere il bagagliaio. Nel medesimo, una volta abbattuti i sedili posteriori tramite un pratico meccanismo posto nei lati del bagagliaio, è possibile caricare oggetti lunghi fino a due metri. Il tutto, è sottolineato da un interessante supporto di tecnologie all’avanguardia che offrono più sicurezza, connessione e intrattenimento. Ottime le doti di guidabilità e maneggevolezza, come pure la fluidità dei suoi motori.
La gamma , che si propone in quattro allestimenti a partire da 53’900 franchi, offre la possibilità di scegliere sei diverse motorizzazioni. Quattro sono dei turbodiesel quattro cilindri, con un cilindrata di 2 litri, rispettivamente di 163, 180 e 240 cavalli oltre a un V6 da 300 Cv. Due sono invece i benzina. Un quattro cilindri due litri da 250 Cv e un V6 tre litri da 380 cavalli. In funzione del propulsore la trazione è anteriore oppure integrale mentre il cambio è manuale a sei marce o automatico a otto rapporti (  2900 franchi). Tra gli ulteriori aspetti che valorizzano la comodità della Sportbrake anche le sospensioni posteriori autolivellanti che assicurano un assetto piatto e bilanciato in tutte le situazioni di carico. Il modello vi permette anche di aggiungere un comodo gancio di traino, estraibile elettricamente e nascosto dietro il paraurti, per mantenere  di un’estetica della vettura elegante e pulita. È approvato per un carico del rimorchio fino a 2.000 kg. Tra gli optional disponibili solo su Xf Sportbrake, l’Activity Key, un robusto braccialetto, completamente impermeabile, che consente di praticare molte attività, con la certezza di poter accedere in qualsiasi momento alla tua auto. Il vantaggio è anche quello di poter lasciare il portachiavi tradizionale all’interno dell’automobile, disattivandolo. s.p.
19.11.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Quando lo Stato
diventa mamma
L'INCHIESTA

Calano i morosi
delle Casse malati
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

L'anziano digitale
stimola la produttività
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il protezionismo,
retorica della paura
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Orchi e melodrammi
non scaldano Cennes
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
L'amore d'antan
nel "Regality show"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
16.05.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 28 maggio 2018.
15.05.2018
Pubblicato un nuovo rapporto sullo sviluppo territoriale: "Nuove geografie della logistica nel Cantone Ticino" [www.ti.ch/ostti]
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Bellinzonese e Locarnese-Vallemaggia
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali della Riviera e Valli
25.04.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 7 maggio prossimo
18.04.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico "Mobilità ciclabile" della Sezione della mobilità [www.ti.ch/bici]
17.04.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, marzo 2018
10.04.2018
Pubblicato il rendiconto 2017 del Consiglio della magistratura
05.04.2018
Tiro obbligatorio 2018
22.03.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, marzo 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Londra:
il grande giorno
è finalmente
arrivato

L'arduo tentativo
della formazione
del governo
iracheno