La prova su strada
Immagini articolo
Il nuovo Ford Transit
ora mostra i muscoli
STEFANO WINGEYER


Il nuovo Ford Transit Custom eredita il successo del modello precedente che nel 2015 e 2016 si era laureato campione di vendite nel segmento di riferimento. La nuova generazione beneficia di un ritocco alla carrozzeria, con un miglioramento delle prestazioni, dell’efficienza e della tecnologia. Il rivisitato Transit Custom si riflette nell’attuale Dna del design di tutti i nuovi veicoli Ford, riconoscibile dalla calandra trapezoidale e dai fari sottili e dinamici che vanno a toccare la muscolosa linea delle spalle. Alla firma inconfondibile contribuiscono anche le tecnologie di illuminazione avanzate come le luci diurne a Led o i fari allo xeno disponibili in opzione.
L’abitacolo si caratterizza con un cruscotto, completamente nuovo e con una configurazione orientata all’utente, come si può constatare dalle funzioni dello smartphone e tablet. Su richiesta è equipaggiabile con il sistema di infotainment Sync 3 a comando vocale con AppLink e schermo tattile da 8 pollici. Il sistema è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Ford Sync 3 include AppLink per gestire a comando vocale le app dello smartphone. La porta Usb e la presa da 12 V sono posizionate nella parte superiore del vano di stivaggio, a portata del conducente vicino alla leva del cambio. Nei veicoli senza schermo da 4 o 8 pollici è disponibile la docking station MyFordDock, ideale per alloggiare e caricare smartphone, lettore Mp3 o navigatore. Inoltre il veicolo è dotato di numerosi e nuovi sistemi di assistenza alla guida basati sulla stessa tecnologia dei sistemi montati sulle ultime vetture Ford. In particolare il Transit Custom viene equipaggiato con il limnitatore di velocità inteléligente, l’assistente dell’angolo morto (primo veicolo del suo genere di casa Ford in Europa con questo aiuto per il conducente), sistema di lettura dei segnali, sistema di monitoraggio del traffico così come anche del Pre Collision Alert con riconoscimento dei pedoni e un arricchito sistema di frenata automatica.
I clienti del nuovo Ford Transit Custom possono scegliere tra due altezze del tetto, due passi, un peso totale ammesso da 2,6 a 3,4 t con carico utile fino a 1.450 kg e diverse versioni di carrozzeria; furgone, furgone doppia cabina e combi. Il nuovo modello vanta la capacità di carico migliore della classe. Ne sono esempi il vano di carico con paratia e passaggio per oggetti particolarmente lunghi o il portapacchi integrato per il tetto, che può essere ripiegato quando non in uso. Viene proposto con il motore diesel EcoBlue 2,0 l, in tre livelli di potenza: 105 cavalli, 130 e 170. Quest’ultimo si può scegliere con il cambio manuale a sei marce o a quello automatico. Rispetto al precedente motore diesel 2,2 l, il risparmio di carburante è diminuto fino al 13% e la coppia aumentata del 20% nella fascia di regime bassa. Il nuovo Transit Custom sarà commercializzato a inizio 2018, da 27’550 a 38’954 franchi, a dipendenza dell’allestimento, delle lunghezze e del tipo di cambio.

s.w.
17.12.2017


IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Lampi di guerra
e fulmini su Trump
L'INCHIESTA

Viviamo circondati
da 8mila videocamere
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Dalle buche di Roma
a quelle di Bellinzona
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ecco come l'Occidente
scoprì la globalizzazione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Mosaici di guerra
dalla postazione Judy
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Lampi di guerra
e fulmini su Trump
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
La razza è un concetto
inventato della politica
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Alienati per il lavoro?
La cucina è l'antidoto
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Bellinzonese e Locarnese-Vallemaggia
27.04.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali della Riviera e Valli
25.04.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 7 maggio prossimo
18.04.2018
Pubblicato il nuovo sito tematico "Mobilità ciclabile" della Sezione della mobilità [www.ti.ch/bici]
17.04.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, marzo 2018
10.04.2018
Pubblicato il rendiconto 2017 del Consiglio della magistratura
05.04.2018
Tiro obbligatorio 2018
22.03.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, marzo 2018
21.03.2018
L'Ufficio dei beni culturali (UBC) ospite della trasmissione RSI "Finestra popolare" per una serie di incontri dedicati al patrimonio culturale del Cantone Ticino.
21.03.2018
Aperte le iscrizioni all'evento "Un’altra opportunità è d’obbligo - La nuova procedura di annuncio dei posti vacanti" promosso dal Servizio aziende URC della Divisione dell’economia del DFE.

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Siria:
ispettori Opac
entrano
a Douma

Nicaragua:
almeno 10 morti
per le proteste
sulle pensioni