Le auto
Immagini articolo
La nuova "Focus"
è più snella e ampia
STEFANO PESCIA


La nuova Ford Focus si presenta nel segno dell’innovazione, della comodità e con un peso ridotto di circa 200 kg. La vettura si propone con una ricca gamma di tecnologie d’assistenza alla guida, di serie o in opzione. Tra queste anche la possibilità di accesso al vano portabagagli con un semplice movimento del piede sotto il paraurti posteriore, visore a sovraimpressione (Head-Up), frenata automatica d’emergenza, mantenimento della corsia e sistema attivo per il parcheggio completamente automatizzato, con la sola pressione di un pulsante.
Insomma, soluzioni tra le più sofisticate mai offerte da Ford per garantire al conducente un’esperienza al volante ancora più intuitiva e rilassante. Questa quarta serie Focus resta fedele a ciò che ne ha decretato il suo  successo commerciale. È disponibile sia a cinque porte e in cinque diverse versioni, a partire da 18’900 franchi, anche come station wagon ( 2’000 franchi) e con svariate possibilità di personalizzazione.
Rispetto alla generazione precedente, come cinque porte si presenta con una lunghezza di 4 metri e 39 e un volume di carico variabile da 375 a 1354 litri; la station wagon misura 4 metri e 67 e un bagagliaio da 608 a 1633 litri. Per entrambe il passo è di 2 metri e 70, 5 centrimetri in più.
La comodità è assicurata anche per chi occupa i sedili posteriori, visto l’ampio spazio a disposizione. La distanza tra il ginocchio e il sedile è aumentata di cinque centimetri e quella per le spalle di quasi sei. Non è poco, la differenza di vede eccome.
Le motorizzazioni disponibile includono l’EcoBoost 1,0 da 85, 100 o 125 cavalli con la novità di un sistema di attivazione dei cilindri. La quarta proposta a benzina è un quattro cilindri 1,5 da 150 cavalli. Le versioni diesel quattro cilindri 1,5 sviluppano 95, 125 mentre sono 150 i cavalli erogati dal due litri.
Per tutti i tipi di propulsore, con potenze da 120, 125 o 150 cavalli la scelta può variare dal cambio manuale a sei marce o automatico a otto. Quest’ultimo esiste pure con tre modalità di guida normale, sport o eco. Il modello continuerà la propria evoluzione il prossimo anno con l’aggiunta di una versione chiamata Active, con carrozzeria rialzata in stile crossover. Confermato pure l’arrivo di una nuova sportiva Rs.

s.p.
26.08.2018


LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

I matrimoni politici
impossibili (o quasi)
L'INCHIESTA

Il bluff della canapa light
in 5 minuti diventa droga
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Gli affari d'amore
non si fanno in banca
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Trump con i tassi bassi
sogna d'essere Reagan
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La guerra senza confini
dei "mercenari killer"
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
07.11.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 19 novembre prossimo
26.10.2018
Pubblicati i dati del censimento rifiuti 2017 [www.ti.ch/gestione-rifiuti, www.ti.ch/oasi]
26.10.2018
Il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è revocato a partire da sabato 27 ottobre 2018 alle ore 8:00. Si ricorda che restano in vigore le prescrizioni generali definite dal Regolamento di applicazione dell'Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico (ROIAT)
24.10.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'Ordine del Giorno della seduta del 5 novembre 2018.
23.10.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto (RLCFo/RaLLI) in vigore in Ticino e Moesano dal 26 settembre e in Val Poschiavo dal 16 ottobre 2018, viene da oggi esteso anche alla Val Bregaglia
22.10.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, settembre 2018
16.10.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) in vigore in Ticino e Moesano dal 26 settembre 2018, viene da oggi esteso anche alla Val Poschiavo
11.10.2018
Pubblicati i dati di funzionamento degli impianti di depurazione in Ticino [www.ti.ch/oasi]
04.10.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Luganese [www.ti.ch/rumore]
03.10.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 15 ottobre prossimo

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Atene: scontri
alle celebrazioni
per la Rivolta
del Politecnico

CIA:
il principe saudita
ha fatto uccidere
Khashogggi