function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
Le auto
Immagini articolo
Potenza e autonomia
per la Hyundai Ioniq
STEFANO PESCIA


In questo periodo il mondo dell’automobile è particolarmente attivo nella presentazione dei nuovi modelli che arriveranno durante l’autunno. Tra le diverse proposte anche quelle di Hyundai, che in questo mese di settembre, offre sia la Kona Ibrida (da 31’900 franchi), che la Ioniq elettrica, a partire da 40’990 franchi.
Questa berlina a cinque porte, in versione fastback e in tre differenti allestimenti, si affianca alle proposte Ioniq ibrida e ibrida plug-in. Tutte le varianti, di questa trazione anteriore, lunga 4,47 metri, si basano sulla stessa piattaforma. Il restyling della Ioniq elettrica ottimizza in modo mirato il comfort, la connettività, con nuovo sistema di navigazione e schermo tattile da 10.25 pollici e il design. Il volume di carico del bagagliaio passa da 357 a 1417 litri, con gli schienali dei sedili posteriori ribaltati.
Rispetto al modello precedente, la vettura ha aggiunto al suo motore elettrico maggiore potenza e autonomia. Più grandi le batterie e maggiore la potenza del caricatore a bordo. Tutto ciò consente alla Ioniq elettrica di raggiungere un’autonomia di 311 chilometri. La potenza è ora di 136 cavalli, con una coppia massima di 295 Nm, che permette un’accelerazione, nella modalità sport, di 9,9 secondi. In meno di un’ora è possibile ricaricare fino all’80% di autonomia della batteria, tramite il cavo Ccs a una stazione di ricarica veloce.
La Ioniq elettrica si adatta automaticamente a tutti i fornitori di energia e la vettura è equipaggiata anche di un cavo per la ricarica ad una normale presa domestica. Inoltre le batterie ad alto voltaggio sono garantite per otto anni o 200mila chilometri. Il modello ha perfezionato pure la sicurezza, con la presenza di serie di un sistema automatico della frenata d’emergenza, incluso quello di allarme di collisione frontale con riconoscimento pedoni e ciclisti.
s.p.
15.09.2019


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Notte
di violenze
nelle città
statunitensi

La lenta
ripartenza
della cultura
europea

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00