Sesso e amore
Immagini articolo
Il pene storto
va operato se...
LINDA ROSSI


La lettera
Dopo l’articolo "Ho il pene storto e mi vergogno ad avere una relazione amorosa", del 19 febbraio scorso, è arrivata una reazione da parte del dottor Alberto Mario Marconi, chirurgo e direttore della struttura di Urologia della Asst-SetteLaghi di Varese. Trovando molto interessante quanto scrive, vorrei condividerlo coi lettori.

La risposta
Da molti anni il dottor Alberto Mario Marconi, chirurgo e direttore di urologia della Asst-Sette Laghi di Varese, e la sua équipe curano la patologia dell’incurvatura congenita del pene, che viene in genere diagnosticata in giovani adulti. Secondo le casistiche, la malattia varia dall’uno al dieci per cento della popolazione maschile. Da recenti studi si evidenzia che nel 40 per cento dei pazienti che ne soffrono è possibile rilevare anche una forma di depressione più o meno importante.
I pazienti sono giovani che spesso non ricevono dalla medicina convenzionale nessun supporto informativo o psicologico, data la relativa rarità dei casi e la scarsa esperienza dei medici, anche degli specialisti. Non esiste una medicina maschile per adolescenti e preadolescenti. E questi tendono a parlare poco del problema, anche con gli stessi genitori, covando un senso di inferiorità nei confronti degli amici "normali". A volte sviluppano una forma psicotica insidiosa, anticamera di forme depressive anche gravi.
L’indicazione, chirurgica e tipicamente specialistica, tiene conto di vari problemi. Innanzitutto lo specialista deve capire se la deformità rende o no difficile, se non impossibile, il rapporto sessuale. Se sì, bisogna assolutamente operare: con una forte erezione, un pene particolarmente curvo può anche rompersi.
L’intervento, inutile nasconderlo, è molto delicato e può durare anche tre ore. Secondo il dottor Marconi si tratta comunque di una chirurgia con buone chance risolutive e, ovviamente, con risvolti psicologici positivi per il paziente. Va da sé che l’operazione va fatta su un pene completamente sviluppato per evitare antiestetici bozzi dovuti alle cicatrici.
26.03.2017


IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
GRANDANGOLO

Ecco le cinque ricette
per salvare l'aeroporto
L'INCHIESTA

Quei crimini di guerra
"congelati" da Berna
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Salvacondotto Ue
per La Valletta
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Millennial al potere
ma non "correct"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nella base americana
"Pronti, qui in Corea"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Propaganda e verità
sono sempre in guerra
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Quelle vie d'uscita
per Gerusalemme
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La pizza nasce local
ma è diventata global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
13.12.2017
Aggiornati i dati su consumo e produzione di energia in Ticino consultabili nel portale dell'Osservatorio ambientale della Svizzera Italiana [www.ti.ch/oasi]
13.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
12.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel terzo trimestre 2017
11.12.2017
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre e terzo trimestre 2017
07.12.2017
Pubblicati orari e tariffe dei trasporti pubblici, validi dal 10 dicembre 2017 [www.ti.ch/trasporti]
04.12.2017
Militare: Visite di reclutamento 2018
04.12.2017
Caccia tardo autunnale: evoluzione delle catture al 04.12.2017 [www.ti.ch/caccia]
01.12.2017
Pubblicato il Rapporto al Gran Consiglio sull'aggiornamento delle Linee direttive 2015-2019
30.11.2017
Consegna degli attestati 2017 alle nuove Guardie della natura [www.ti.ch/natura]
29.11.2017
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria dell'11 dicembre prossimo

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Al-Abadi
dichiara la fine
della guerra
all'Isis in Iraq

I 300 giorni
di carcere
del giornalista
Deniz Yucel