La testimonianza di una madre di un bimbo malato
Immagini articolo
"L'autismo si combatte
con l'aiuto degli altri"


È importante farsi aiutare, non chiudersi, perché solo così si può andare avanti". Elisabet Lindaro, 35 anni, di Manno, ha un figlio autistico che a marzo compie 5 anni. Luca oggi ride, parla, cerca le persone con lo sguardo e dice "buongiorno" e "buonasera" agli sconosciuti. Ma non è sempre stato così.
"All’inizio, quando aveva un anno - racconta Elisabet - nessuno si era accorto che qualcosa non andava, neppure il pediatra". Elisabet però non molla. Anche perché Luca è chiuso nel suo mondo, non guarda negli occhi, non parla, picchia la testa contro il muro, rotola per terra e quando gioca con gli altri bimbi ha un atteggiamento aggressivo. "Ero sola. Non mi credeva nessuno. Quando camminava storto, mi dicevano che con il tempo avrebbe imparato".
Invece non è stato così. E la mamma di Luca finalmente trova una conferma, quando porta il piccolo, che ormai ha compiuto 2 anni e 3 mesi, da uno specialista. Che ci mette dieci minuti a diagnosticare la malattia al bimbo. "Volevo aiutare mio figlio, con tutte le mie forze, anche perché l’intervento precoce è molto importante". Prima si individua la malattia, prima possono essere messe in campo le giuste terapie. Ecco perché Elisabet accoglie il responso dello specialista con un sollievo. Non è più sola. Finalmente. E da lì la vita migliora. Per tutti. Per lei. E per Luca, soprattutto. Che non smette di fare progressi. "Patrizia Berger dell’associazione autismo della Svizzera italiana ci ha aiutati molto - dice Elisabet -; con lei e le madri dell’associazione ho capito che è possibile andare avanti. Ora Luca va all’asilo della Fondazione Otaf, ha tanti stimoli, gioca con gli altri bambini, guarda i cartoni animati e li capisce, mentre prima sembrava guardare il vuoto". Elisabet è convinta. "So che è difficile, ma è fondamentale parlare, confidarsi. Anche in famiglia: all’inizio con mio marito abbiamo avuto problemi di comunicazione, mentre adesso siamo ancora più uniti di prima".  an.b.
13.01.2019


Articoli Correlati
LO STUDIO

La qualità
dei media svizzeri
IL DOSSIER


La contestata
legge di polizia
IL DOSSIER


Rimborsopoli
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
IL DOSSIER


La passerella
sul Verbano
IL DOSSIER


Microplastiche
piaga dei laghi
GRANDANGOLO

"Su Argo 1 il governo
ha delle responsabilità"
L'INCHIESTA

Interessi immobiiari
dietro i milioni in pista
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

La giovane Greta
contro le energie fossili
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La Brexit un divorzio
che non avrà vincitori
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Dalla Russia a Roma
le avventure degli 007
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Otto appuntamenti
nel mondo che muta
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Siccità, piogge e uragani
nel sordo allarme clima
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
18.01.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, dicembre 2018
15.01.2019
Concorso per funzioni di direzione e vicedirezione delle scuole professionali secondarie e superiori per il periodo 2019-2023.
09.01.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 21 gennaio prossimo
31.12.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da lunedì 31 dicembre 2018 alle ore 09.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
21.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, dicembre 2018
20.12.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, novembre 2018
18.12.2018
Licenziato il messaggio relativo all’approvazione del Piano cantonale delle aggregazioni
12.12.2018
Ampliato il ventaglio dei colori per le mappe della qualità dell'aria [www.ti.ch/oasi]
10.12.2018
Monte Mondada/Spruga-Onsernone - coordinate 686/117 - Predazione 1 capra
09.12.2018
Nuovo orario 2019 per i mezzi di trasporto pubblico in Ticino [www.ti.ch/trasporti]

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Ungheria
di nuovo
in piazza
contro Orban

Messico:
65 morti
durante furto
di combustibile