function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




La storia di un "concept store" di ultima generazione
Immagini articolo
Lo shopping diventa
...multifunzionale
NATASHA FIORETTI


Abbiamo aperto la serie raccontando di "10 Corso Como" a Milano, considerato il papà dei "concept store". Concludiamo a Copenhagen, in quello che è un concept store di ultima generazione. Nel viaggio intrapreso tra nuove realtà commerciali e abitudini d’acquisto emergono due tendenze sintomatiche dell’evoluzione e del cambiamento della nostra società. Da un lato prediligiamo lo shopping online totalmente asettico, senza intermediazione e privo di contatti umani ma a portata di click sempre e in ogni momento; dall’altra optiamo per lo shopping dal vivo senza accontentarci però del solito negozio. Oggi quello che cerchiamo è un luogo ibrido, multifunzionale in cui l’acquisto è solo un’opzione tra le tante che prevedono anche relazioni e scambi umani, tempo qualitativo, voglia di fare esperienze e di lasciarsi sorprendere.
(4 - fine / Le precedenti puntate sono state pubblicate domenica 17 e 24 novembre e 1. dicembre)

Bjarne Hansen, fondatore ed ex Ceo di Menu, azienda leader a livello globale nell’ambito del design e del lifestyle, a maggio di quest’anno ha aperto i battenti di The Audo (www.theaudo.com), un concept store di ultima generazione. Il luogo non è casuale, ci troviamo infatti al numero 130 di Arhusgade a Nordhavn, l’area portuale a pochi chilometri dal centro di Copenhagen un tempo interamente dedicata al trasporto e all’industria navale e considerata fino a pochi anni fa un quartiere vecchio e periferico. Oggi invece è un’area che sta vivendo un processo di riqualificazione degli spazi e degli edifici all’interno di uno dei più grandi progetti urbani della Scandinavia chiamato "The sustainable city of the future", la città sostenibile del futuro. Gli edifici esistenti saranno mantenuti e ristrutturati per ospitare case, uffici, scuole, centri culturali e attività commerciali. Quale contesto migliore dunque per The Audo, dal latino Ab Uno Disce Omnes, Dall’uno impari tutto, che mira ad incarnare una sorta di shopping mall del futuro nel quale coesistono un Hotel, un caffè, un concept store, una libreria, uno spazio per gli eventi e uno spazio creativo. Quello di Bjarne Hansen, classe 1966, eletto imprenditore dell’anno, è un luogo ibrido nato per promuovere l’interazione, la connessione e l’espressione artistica. È stato realizzato in uno spazio mercantile in disuso in passato di proprietà di un magnate dell’industria navale, in uno dei più vecchi edifici del quartiere e per omaggiarne il carattere storico gli architetti ne hanno mantenute intatte le caratteristiche strutturali come la facciate neo-barocca. In occasione dell’inaugurazione è stato detto che a dispetto dello spazio e del tempo, l’odore di un’arancia sbucciata, la sensazione calda di una parete alla quale ci appoggiamo, il suono del volo di un’ape, sono delle memorie collettive con le quali ognuno di noi può relazionarsi. È un’esperienza umana condivisa che mettiamo in relazione nel momento in cui facciamo arte, leggiamo un libro o ascoltiamo musica. Ognuna di queste esperienze umane racchiude in nuce la potenza per dare vita a conversazioni tra persone con vissuti, conoscenze e interessi differenti. Perché gli incontri avvengano serve però un luogo associato ad una certa visione, che rifletta una certa atmosfera e idea di comunità, uno spazio che sia in grado di attivare, mettere in moto questo modo di essere, di connettersi e di condividere.
Qui a The Audo, dunque, si incontrano e collaborano l’arte internazionale e la community del design, The Audo è la casa per individui creativi che credono nello scambio come apertura e arricchimento dello sguardo di ognuno sul mondo.
In un luogo che promuove la conversazione e rende gli spazi fluidi a fare da protagonisti nel creare atmosfere e ambiente sono gli oggetti di arredo e di design di grande raffinatezza ed elevata qualità. Gli spazi sono arredati con grande gusto e ogni pezzo esposto, dalle tende ai tappetti alle suppellettili è in vendita. Il caffè dallo stile elegante e squisitamente nordico può tranquillamente diventare un angolo di lavoro o di appoggio, non è obbligatorio consumare il caffè del posto si possono anche portare bevande e cibi da casa. Per una pausa in leggerezza The Audo offre anche un verde e rigenerante cortile. Bjerre-Poulsen dello studio di architettura Norm che ha realizzato il progetto si augura che "a livello globale The Audo possa contribuire a creare nuovi modi di pensare il lavoro, la vita e il viaggio come ad una combinazione unica esperibile in un solo luogo".
08.12.2019


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2020
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, luglio 2020
19.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, luglio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
In crisi i confini irlandesi
con l'addio di Londra all'Ue
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'arcipelago delle isole
contese tra Usa e Cina
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il culto della mascherina
accende il negazionismo
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Ennesimo
fine settimana
di proteste
in Bielorussia

Inchiesta
sullo schianto
dell’aereo militare
in Ucraina

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00