function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Tra i lettori s'è risvegliato l'interesse per la scienza
In libreria a caccia di saggi
e di epidemie del passato
ANDREA BERTAGNI


La riscoperta delle epidemie del passato, ma anche l’interesse per i saggi medici appena pubblicati per interpretare la pandemia da coronavirus. I lettori, ormai da un po’ tornati in libreria, sembrano aver fatto le loro scelte. "Vogliono ragionare - dice Mauro Paolocci, libraio di Mendrisio - hanno come riscoperto l’interesse per la scienza e per le riflessioni e le analisi della società".
Si spiega così l’assalto a titoli di carattere medico, ma anche di narrativa. Il romanzo Spillover David Quammen, pubblicato in Italia da Adelphi, è ad esempio in cima alle classifiche anche in Ticino. "Ma anche Virus, la grande sfida: dal coronavirus alla peste: come la scienza può salvare l'umanità, edito da Rizzoli e scritto dal virologo, accademico e divulgatore scientifico Roberto Burioni, sta vendendo bene - precisa Francesca Beltrami, libraia di Lugano - così come il libro Il dopo di Ilaria Capua, medico a capo del Centro di eccellenza One Health dell’Università della Florida, sta vendendo benissimo".
Leggere per capire. Sembra insomma questa la tendenza del pubblico. "Sì, tra i lettori c’è il desiderio di comprendere la realtà che per tutti è cambiata molto velocemente", sottolinea Beltrami. Come conseguenza di ciò le librerie non hanno sofferto la riapertura. Anzi. "L’attività è ripresa bene - riprende - per fortuna le persone sono tornate". Sì, perché, durante la clausura, la voglia di leggere non è tramontata. "In mancanza di novità, bloccate dalla pandemia - annota Paolocci - si è ripescato nella propria biblioteca di casa e alla ripresa si sono verificate due azioni: da una parte si sono comprate ancora opere classiche, dall’altra si è optato per le novità che sono riprese a uscire". L’interesse per i classici si è concretizzato soprattutto nella riscoperta della letteratura storica.
"A piacere in particolare - riprende Paolocci - sono i libri che parlano delle epidemie del passato, come l’influenza Spagnola. Non mancano comunque anche i lettori che comprano saggi e analisi sull’attuale pandemia".
an.b.
27.06.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
27.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2020
23.07.2020
Attivato il sito dell’Ufficio del controlling e degli studi universitari
13.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, giugno 2020
06.07.2020
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2019
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, maggio 2020
17.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2020
12.06.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2020
10.06.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 22 giugno 2020
04.06.2020
Swiss Mobility: opportunità di stage professionale in Svizzera per neodiplomati 2020
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Fra Trump e Biden
sfida rivolta al passato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
I morti viventi dell'Isis
scompaiono e riappaiono
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Belgio: 64 anni fa
la strage
nella miniera
di Marcinelle

Covid-19:
quarantena
"spagnola"
in Svizzera

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00