function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Riequilibrando le energie migliora l'aspetto esteriore
Immagini articolo
L'agopuntura al posto
di bisturi e botulino
PATRIZIA GUENZI


Non solo una terapia del dolore, un sollievo per i disturbi digestivi, ematologici, dell’apparato urogenitale e ginecologico, tutte indicazioni citate anche dall’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità. L’agopuntura come segreto di bellezza, in grado di donare un effetto lifting su tutto il viso, collo e palpebre che dura nel tempo. Un’efficace alternativa ai ritocchi di chirurgia estetica. Tra le testimonial, star hollywoodiane del calibro di Cameron Diaz, Angelina Jolie, Gwyneth Paltrow e Jennifer Aniston.
L’agopuntura estetica lavora sulle cause, apporta benefici locali ma anche generali su tutto l’organismo e, assicurano gli esperti, soprattutto duraturi nel tempo. Sempre più richiesta per ridare freschezza alla pelle del viso eliminando le rughe, prima che si accentuino in modo evidente, utilizzando solo sottilissimi aghi per migliorare la circolazione sanguigna a livello locale e per contrastare il rilassamento della muscolatura sottostante. "Secondo la Medicina tradizionale cinese le ragioni alla base della formazione delle rughe possono essere ricondotte ad un deficit energetico - spiega al Caffè la dottoressa Virginie Evrard, del centro Sinomedica di Ginevra, diplomata in medicina tradizionale cinese -. L’ideale sarebbe anticipare i trattamenti, prima ancora che la ruga si assesti, che l’espressione si fissi sul viso".
Un approccio più vicino alla natura, dunque, che evita di ricorrere a pratiche più invasive, come la chirurgia estetica, i peeling chimici all’acido glicolico e i filler di botulino. "Il nostro compito è abbassare le tensione, sia fisica che psichica - riprende la dottoressa -. Ridare serenità al viso. Per questo interveniamo con gli aghi anche sul corpo, affinché l’energia si rimetta in modo e possa tornare a circolare".
Da sempre la medicina tradizionale cinese considera la pelle lo specchio diagnostico dello stato di salute e di benessere di un individuo. Da qui l’importanza di valutare anche le rughe o la perdita di luminosità del volto. Il viso considerato il riflesso della salute interna e del benessere emotivo della persona. Sarebbe però sbagliato limitare l’agopuntura facciale a un trattamento estetico. "Non vengono ‘curate’ solo le rughe e le irregolarità della cute ma, questa la grande differenza, soprattutto le cause alla base di queste alterazioni - osserva Evrard -. Perché riequilibrando gli sbilanciamenti omeostatici dell’organismo migliora la salute e, quindi, anche l’aspetto esteriore".
Secondo la medicina tradizionale cinese, la bellezza risplende dall’interno verso l’esterno e se l’organismo è ben nutrito, energia e sangue fluiscono armoniosamente, l’immagine di una persona sarà radiosa. L’invecchiamento della pelle del viso oltre che da una cattiva circolazione dell’energia può dipendere anche da scompensi ormonali, stress, malessere psico emozionale, una dieta povera di sostanze nutritive e un’eccessiva esposizione al sole. "Non possiamo mentire, il nostro viso - conclude Evrard - è l’espressione della nostra  salute".
26.09.2020


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
07.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 19 ottobre 2020
05.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2020
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2020
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, luglio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Un deficit federale
con cifre da record
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Corrotti, criminali e latitanti
con il passaporto di Cipro
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Cibo, ambiente e clima
portano alla nuova umanità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

In tutta Europa
la corsa
per contenere
il contagio

Cresce d’intensità
il conflitto
fra Armenia
e Azerbaigian

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00